Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747815
Visitatori di oggi 22/11/2017 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook


Smile

Il resoconto del 2014!


Nell'augurare un 2015 di grandi soddisfazioni sportive e non solo vi proponiamo il resoconto del 2014 del nostro GSD.

Vi pare ancora strano, conoscendo il socio del G.S.D., che un non vedente arrampichi, tiri di scherma, di mazza, di paletta, che nuoti e scii e cavalchi e incroci lame? Aspettate che mettano un tavolo da showdown sull a ISS e vedrete!

Anche quest'anno ci siamo impegnati per non farci mancare niente, per riempire le nostre giornate di sport e divertimento, per occupare tutti i week end e tutte le sudate vacanze con tornei e gare.... Ehm.

Anche quest'anno abbiamo cominciato sciando, sulle mitiche nevi di Predazzo, almeno quelle poche che c'erano... secondi solo agli shodownisti che neanche in Finlandia trovano neve, ma un bel sesto posto al torneo di Pajulati, e agli arcieri che sono andati a smaltire il cenone a Venegono Inferiore, per fare le prove generali dei Campionati Italiani di Zola Pedrosa: loro gareggeranno per il titolo intanto che noi scieremo, e porteranno a casa le prime grandiose medaglie, due ori, un argento e un bronzo Ecco come l'ha vissuta uno dei protagonisti!

Per scaldarsi anche le gambe, cominciano anche gli allenamenti di calcetto, che proseguiranno a scadenze per tutto l'anno.

Martina Rabbolini comincia la raccolta di medaglie del 2014 nel 7° Trofeo di nuoto per Disabili “CITTA’ DI TRADATE” Valido per il Trofeo “Futuri Campioni” FINP per la stagione 2014 arrivando prima anche nella prima tappa di questo speciale circuito giovanile.

Lo showdown passa dalla Finlandia a Bologna per il Trofeo Due Torri e Maurizio Scarso si porta a casa una medaglia d'oro, mentre Martina che non riesce a stare lontana dalle medaglie torna a casa dal Campionato Regionale Lombardo di Nuoto FINP di Bergamo con altri due ori e un altro record italiano, e dai Campionati Italiani Assoluti Invernali di nuoto paralimpico FINP di Como con due ori nelle gare di categoria e un terzo posto grandioso in una gara open.

Nel Trofeo Città di Milano, replica con un terzo posto nella gara open, e un record italiano di categoria.

L'anno è appena iniziato, e già sono grosse soddisfazioni per il G.S.D.; infatti a coronamento di tante attività, presso Palazzo Lombardia, il “CHAMPIONS NIGHT AWARDS” (cerimonia di premiazione organizzata dal Comitato Regionale CONI Lombardia per tutti gli atleti lombardi che nel corso del 2013 hanno conseguito titoli italiani, europei e mondiali), vede ben 5 nostri atleti alla ribalta: Ilaria Granata (scherma), Antonella Inga (atletica leggera), Martina Rabbolini (nuoto), Silvia Parente (arrampicata sportiva) e Diego Chiapello (tiro con l'arco).

Così, per non smentire il bell'andamento, Gaia Rizzi va a vincere subito tre ori ad Ancona, nei Campionati Italiani paralimpici indoor di atletica, Ariola Dedaj conquista due ori con record italiano e un argento, e Matteo Comi 2 ori nella stessa manifestazione.

Poi un'importante prima uscita outdoor sempre di atletica per i giovanissimi e le loro nuove guide, ad Assago e un'uscita a Saronno, dove tutti i giovanissimi, a suon di record personali, si qualificano per i Campionati che si svolgeranno a Grosseto.

Perchè in questi Campionati Italiani paralimpici assoluti pioggiano le medaglie! Due ori e due argenti per le giovanissime Gaia e Laura, tre ori e due argenti da Arjola e Matteo!

Anche gli sgobboni del duatlon cominciano la loro attività, Alberto partecipa con la sua guida alla gara di Romano di Lombardia e finisce la stagione con un'intervista!

La bella stagione sta arrivando, e la fine di marzo è l'occasione per una gita sociale in quel di Merate, per provare l'ebbrezza dell'equitazione e il piacere di stare insieme a tavola

E poi, in collaborazione con il FAI, ecco una giornata tra stelle e stalle, dall'osservatorio di Cernusco alle cascine per muovere i piedi e i succhi gastrici:

Mentre Martina continua con la sua conquista prendendosi Due ori e un argento al Meeting interregionale lombardo di nuoto “Città di Busto”, e 2 Ori al Campionato Italiano Promozionale Giovanile di nuoto Paralimpico di Cantù,

gli arcieri continuano la loro preparazione in vista dei grandi eventi andando a tirare a Oreno di Vimercate, Lissone, Cornate,Lurate Caccivio, Bellinzago Lombardo, Cologno Monzese, Urgnano, Bollate, Solaro, per centrare il bersaglio pieno al Trofeo Braille di Massa, con due ori, della veterana Loredana Ruisi e della matricola Ivan Nesossi, un argento e un bronzo! e esagerare davvero ai Campionati Italiani di Barletta, con 3 ori, un argento e due bronzi Loredana, Diego e Ivan si alternano ad accaparrarsi medaglie!

Lo showdown propone la settima edizione del Torneo Internazionale Candido Cannavò. e una medaglia di bronzo arriva con Maurizio dai Campionati Italiani di Showdown di Tirrenia. Mentre Domenico Leo prenderà parte agli Europei in programma ad agosto in Svezia.

E Florinda Trombetta, per non perdere l'abitudine alle gare e ai bei risultati, partecipa all’ottava edizione della Regata Internazionale Para-Rowing di Gavirate portando a casa due secondi posti.

I nostri 4 schermitori, che nel frattempo si sono qualificati per i Campionati Italiani, danno una bella dimostrazione della loro disciplina all'Istituto dei Ciechi di Milano e vanno poi a prendersi un argento e un bronzo ai Campionati Nazionali.

Siamo ormai a ridosso delle vacanze, ma Martina ha ancora medaglie da raccogliere, ha cambiato categoria, da t12 a t11, ma non l'abitudine di vincere! 4 straordinari ori nei XXXVII Campionati Italiani Assoluti Estivi di nuoto paralimpico a Bari, compreso un record italiano e una vittoria in una gara open; e, prima volta ad un appuntamento così importante, è sempre a ridosso del podio nei Campionati Europei di Nuoto Paralimpico di Eindhoven, migliorando i propri tempi e fissando un nuovo record italiano

Anche per i camminatori le vacanze non sono solo in panciolle, la polenta bisogna guadagnarsela a suon di camminate nel week end lungo di Nordic Walking

I grandi appuntamenti internazionali continuano, l'atletica è di scena in Galles, per i Campionati Europei IPC di Swansea, e Arjola porta a casa due luccicantissimi argenti e un bronzo

Mentre Florinda conquista l'accesso a una strepitosa finale mondiale Pararowing nel doppio LTA Mix presso il bacino di Bosbaan di Amsterdam.

Nel frattempo, naturalmente, il baseball non ha dormito: le nostre due squadre cominciano prestissimo gli allenamenti, partecipano alla festa del Milano Baseball, e a marzo tutti in campo nel Campionato Italiano, per qualificarsi prima e seconda nel proprio girone e venire ripresi dalla tv e finire da Ballarò: E vedere nuovamente i Lampi battere in finale i fratelloni Tuoni!

Così, chi per consolarsi chi per festeggiare, una compagine se ne va a partecipare alla prima edizione della Italian Softball Week, importante torneo internazionale pre-mondiale (presenti Italia, Australia e Stati Uniti) che si disputa ad Azzano Decimo (PD) per un incontro dimostrativo di baseball per ciechi per poi arrivare, dopo le meritate vacanze estive, alla Moles Cup, all'All star games e alla gara degli home Run vinta dal Tuono Sarwar Ghulam, e vedere la rivincita dei Tuoni che conquistano la Coppa Italia battendo la solita finalista dei Lampi! anche se torna presto la gioia dei Lampi, che si aggiudicano la seconda edizione della Coppa Lombardia ed il Torneo di fine stagione! Alleggerendo un attimo la tensione agonistica disputando anche, nell'ambito del Torneo Internazionale Cadette di Saronno, una partita dimostrativa di baseball per ciechi.

E poi c'è Arjola, che non appagata dai successi nell'atletica, continua nella sua primitiva passione vincendo un oro a Rimini, nei Campionati Italiani di danza sportiva per persone con disabilità.

Sempre per restare con i piedi in movimento a tempo di musica, ecco il saggio delle ragazze della danza del ventre

Ma perchè non provare anche qualcosa di completamente nuovo? Cimentiamoci nella Blindly Dancing e nel Brazilian jiu jitsu e in qualcosa di mai fatto e emozionante? I nostri giovannissimi dell'atletica vanno a Roma, alla manifestazione Believe to be alive e salutano il Santo Padre

E perchè non trovare anche qualcosa di collaudato e elettrizzante, Basta andare alla 6ruote di speranza

E per non fermarsi mai, andiamo a vedere una cosa che ci incuriosisce molto, e già vogliamo partecipare! Che cosa sarà questo : Blind Tennis?

I ragazzi dell'atletica, tornati da Roma, ricevono un invito: l'Associazione Athletic Elite propone una gara Fidal inserendo delle serie paralimpiche dopodichè portano a casa un quarto posto di squadra, ai Campionati Societari Paralimpici di Atletica Leggera di Rieti

Lo showdown chiude con una medaglia di bronzo di Maurizio nel 1° TORNEO NAZIONALE INDIVIDUALE DI SHOWDOWN OLYMPIC BEACH di Tirrenia, e la partecipazione di Domenico agli European Top Twelve in Polonia.

Gli arcieri tornano nelle palestre con un nuovo corso per due aspiranti tiratori, e ricominciano con le gare, a Vigevano e Solaro; non si fermano, arrivano oltre confine, fino in Svizzera, per partecipare al XXII Torneo d'Inverno e dimostrare che il Visually Impaired funziona!

L'anno volge al termine, ma unamanifestazione musico-sportiva, in collaborazione con gli sciatori verbanesi del GVSC, ci ricorda, con una bella festa, che fra poco si torna a sciare! anche ognuno a modo suo.

Ecco, il gruppo ha rinnovato le cariche del Consiglio, dando il benvenuto a Fabio Dragotto che entra a far parte della truppa come rappresentante dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli ipovedenti, e non resta altro, in attesa che ci invitino a fare qualche dimostrativa sulla ISS... che festeggiare tutti insieme, nel brindisi di Natale, la nostra amicizia di sport e di vita!

Angela Bellarte

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS