Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747814
Visitatori di oggi 21/11/2017 : 1

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook


RESOCONTO MANIFESTAZIONE BELIEVE TO BE ALIVE


Da venerdì 3 a domenica 5 Ottobre il nostro giovane gruppo sportivo ha partecipato alla Manifestazione Believe To Be Alive promossa dal Cip Nazionale.

Siamo partiti dal parcheggio di Lampugnano venerdì mattina con il pullman organizzato dal Cip Lombardia. In totale eravamo 30 persone, appartenenti ai seguenti gruppi: GS Non Vedenti Milano, Calcio Balilla, Tennis Tavolo e la squadra di Hochey con atleti/e, genitori e amici vari.

La giornata di venerdì è stata una giornata di viaggio e di conoscenza tra tutti i ragazzi delle varie discipline sportive e si è creato subito un grande affiatamento.

prima fermata in autogrill

Sabato mattina ci siamo diretti in Piazza San Pietro per prendere i pass ed entrare in Sala Nervi, dove si sarebbe svolta l’udienza privata con il Santo Padre.

in attesa di entrare in sala nervi

Tra le presenze illustri del ricco programma artistico e musicale della mattinata, davanti ad una platea gremita, abbiamo ascoltato alcune testimonianze di atleti/e che hanno contribuito a scrivere emozionanti pagine della recente storia sportiva: Assunta Legnante, campionessa di getto del peso F11, ha raccontato come è riuscita a risollevarsi dalla malattia che l’ha resa non vedente e a tornare vincente nello sport paralimpico; Annalisa Minetti, primatista del mondo dei 1500 metri T11, ha sottolineato come la forza di volontà ed il coraggio di “tentare l’impresa” siano cruciali per rimettersi in gioco contro le avversità della vita; Osca De Pelligrin ha raccontato la sua esperienza da atleta a dirigente; il fisarmonicista Max Tagliata, ragazzo non vedente che ci ha illuminato con la sua fisarmonica; la danzatrice Simona Atmoz con il suo corpo di ballo, che ha emozionato tutti quanti con la sua carica espressiva e il colonnello Roberto Punzo, che ha raccontato la sua storia sportiva dopo l’incidente in guerra.

Annalisa Minetti

Assunta Legnante

Oscar De Pellegrin

Max Tagliata

Simona Atzori

A mezzogiorno Papa Francesco è entrato accolto da un grande e caloroso applauso.

Il Santo Papa ha ricordato come lo sport «ci abitua a vivere accogliendo le differenze, a fare di esse un’occasione preziosa di reciproco arricchimento e scoperta». Papa Francesco ha poi ringraziato gli atleti disabili perché il loro sano agonismo «si trasforma in un messaggio di incoraggiamento per tutti coloro che vivono situazioni analoghe» e diventa un invito a superare «le barriere che possiamo incontrare intorno a noi, e prima di tutto quelle che ci sono dentro di noi».

il Papa seduto

il Papa che saluta

Domenica 5 ottobre la Via della Conciliazione ha ospitato una “palestra a cielo aperto” con esibizioni di diversi sport paralimpici: scherma, arrampicata, tiro a segno, rugby in carrozzina, calcio per non vedenti, danza sportiva, judo, hokey, showdoun, calcio balilla, tennis in carrozzina e anche una pista di atletica di 50 metri in cui i nostri ragazzi sono stati i veri protagonisti. Si sono cimentati in delle prove di velocità accompagnati da Luca Tosetto, Massimo Di Marcello e Michela Dei Cas.

Laura e Luca

Mirko e Massimo

tutti sul pistino

Nonostante la stanchezza, inevitabile dopo tre lunghi giorni, tra sveglie mattutine e molti chilometri di viaggio, questi tre giornate sono stati un’emozione unica ed indescrivibile.

Quasi 5000 persone riunite tutte a Roma per incontrare il Papa e rappresentare tutto il movimento paralimpico.

davanti alla Basilica di San Pietro

Michela Dei Cas

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS