Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel 327 83 46 575; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; CF: 97063940155; IBAN: IT13N0306909606100000004341 - Intesa San Paolo
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1749991
Visitatori di oggi 25/10/2021 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Nuoto

PARALIMPIADI, POCHE ORE AL VIA. FEDERICO MORLACCHI PORTABANDIERA CON UNA GIOIA IN PIÙ NEL CUORE


da Varese Sport
- (23 agosto 2021)

Domani alle ore 13 italiane (in diretta su Rai2) si apriranno ufficialmente le Paralimpiadi che proseguiranno fino al 5 settembre. Dopo le grandi emozioni

delle Olimpiadi, tocca ad altri atleti azzurri tenere alto il nome dell’Italia a Tokyo e a fare da portabandiera sono due campionissimi rispettivamente

del nuoto e della scherma: il luinense che ora abita a Cuveglio Federico Morlacchi e Beatrice Maria Vio.

10/ilop_728x90

10/lanzarottibanner728x90

Dopo gli exploit di Federica Cesarini nel canottaggio (oro nel due pesi leggeri), Giorgia Bordignon (argento nel sollevamento pesi -64kg) e Nicolò Martinenghi

(due bronzi nei 100 rana e nella staffetta 4×100 mista maschile), in Giappone la nostra provincia sarà rappresentata nientemeno che dal portabandiera e

da 6 suoi compagni della Polha Varese, tutti nuotatori: la malnatese Arianna Talamona, Simone Barlaam, Alberto Amodeo, Alessia Berra, Arjola Trimi e Giulia

Terzi. Inoltre, fanno parte della spedizione azzurra anche Martina Rabbolini, nuotatrice di Villa Cortese e tesserata per il Team Insubrika e per il Gruppo

Sportivo Non Vedenti di Milano che si allena a Legnano, il ciclista saronnese Fabio Anobile e Paola Grizzetti, tecnico di Israele per quanto riguarda il

canottaggio.

In tutto alle Paralimpiadi saranno presenti 4400 atleti (2318 uomini, 1782 donne e 300 per le gare di categoria mista/open) di cui 113 italiani (53 uomini

e 60 donne) con un incremento del 14,14% rispetto a Rio 2016. Se gli azzurri si cimenteranno in 15 discipline, in totale saranno 22 gli sport protagonisti e

saranno in palio nel complesso 539 titoli, dei quali 272 maschili, 227 femminili e 40 misti/open.

Il classe 1993 Federico Morlacchi è sicuramente l’atleta più rappresentativo non solo della nostra provincia ma anche dell’intero panorama paralimpico

italiano insieme a Bebe Vio e Simone Barlaam. Ha già vinto 7 medaglie a cinque cerchi (tra cui un oro a Rio nei 200 misti) alle quali si aggiungono quelle

ai Mondiali (6 titoli) e agli Europei (14).

Gareggerà nei 100 rana SB8, 100 delfino S9, 200 misti SM9 e 400 stile S9 e proprio in questa specialità farà il suo esordio nelle batterie delle ore 2.06

(italiane) di mercoledì 25 agosto.

Per Morlacchi, inoltre, saranno delle Paralimpiadi veramente speciali, dato che proprio poche ore fa ha annunciato su Instagram che diventerà papà per

la prima volta. Insieme alla fidanzata Francesca, aspetta infatti con impazienza l’arrivo di Tommaso. Immediati gli auguri di tantissimi sportivi e non

e, tra tutti, spiccano quelli di Federica Pellegrini e di Nicolò Martinenghi, suo compagno di allenamenti e con cui condivide anche l’allenatore, Marco

Pedoja.

Indice articoli del 2021 Indice articoli di NUOTO

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2021 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS