Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel 327 83 46 575; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; CF: 97063940155; IBAN: IT13N0306909606100000004341 - Intesa San Paolo
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1749991
Visitatori di oggi 25/10/2021 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Nuoto

Doppietta di medaglie per Arianna Castiglioni e Martina Rabbolini, ora si pensa a Tokyo


da Legnano News
- (27 maggio 2021)

Castiglioni che ha vinto l'argento agli Europei e Rabbolini che ha conquistato il bronzo ai paraolimpici si sono raccontate in occasione dell'apertura estiva dell'impianto natatorio di Legnano e Parabiago

Doppietta continentale per il nuoto legnanese: Arianna Castiglioni (argento nei 100 rana e bronzo in staffetta) e Martina Rabbolini (bronzo nei 100 rana ai paralimpici, categoria non vedenti) sono le due giovani campionesse che si allenano con costanza e passione nell’impianto natatorio di viale Gorizia con il Team Insubrika e il Team Nuoto Legnano. Arianna, 24 anni di Busto Arsizio, con Martina, 23 anni di Rho, ma villacortesina di adozione, si sono raccontante in occasione dell’apertura estiva dell’impianto natatorio di Legnano e Parabiago.

Le due nuotatrici affiancate dal tecnico federale Gianni Leoni e dal direttore degli impianti natatori di Amga Sport Andrea Ballarini hanno raccontato la loro esperienza: «Il 2020 è stato un anno difficile – hanno commentano -, nonostante le limitazioni dettate dalla pandemia siamo comunque riuscite a portare a casa importanti risultati». Secondo Rabbolini, la medaglia di bronzo è il frutto di un lavoro continuo: «Questa medagli l’ho cercata davvero tanto – ha commentato Martina – quando ho capito che avevo raggiunto l’obiettivo, l’emozione è stata incredibile. Adesso tornerò in vasca ad allenarmi per affrontare il Sette Colli, poi ci saranno gli Italiani a luglio. Infine si vola a Tokyo».

C bn=45598398;adfibeg=0;cdata=…

C bn=45598398;adfibeg=0;cdata=…

Arianna, come ha spiegato il tecnico Leoni, è stata ferma due settimane a causa del Covid-19. Ma vista la sua «sensibilità in acqua» i giorni di riposo si sono dimostrati vincenti durante gli Europei. «Dopo la pausa forzata non ci aspettavamo di sicuro questo risultato – commenta infatti il tecnico -. Invece il riposo pregara è stato decisamente utile. A livello federale, quello di Arianna, è un caso tutto da studiare per il futuro».

«L’Europeo è andato bene: ho ottenuto buoni risultati sia nei 50 che nei 100 rana – racconta Arianna -. Nel complesso sono soddisfatta. Il prossimo obiettivo è tra un mese: il Sette Colli, ultima possibilità per la qualificazione olimpica. Cercherò di portare a casa il risultato migliore».

La vasca olimpionica coperta, nell’impianto natatorio di Legnano, è stata come un punto d’approdo importante per gli atleti del Team Nuoto e non solo. «Per tutti noi – afferma il tecnico Leoni – la vasca olimpionica coperta ha rappresentato la salvezza: ci ha permesso di lavorare bene nonostante la situazione emergenziale. Di questo ringraziamo anche la dirigenza. Possiamo dire che i risultati si sono visti e confermano questo giudizio».

Indice articoli del 2021 Indice articoli di NUOTO

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2021 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS