Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747813
Visitatori di oggi 21/11/2017 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Baseball

AIBXC2016, ancora testa a testa tra le milanesi


da Baseball Mania
di Matteo Comi - (2 giugno 2016)

Tempo di recuperi per il XX Campionato di Baseball per ciechi. La pioggia, infatti, aveva interrotto e fatto saltare in toto ben due partite lo scorso 15 Maggio in quel di Firenze, così che Fiorentina B. X. C. , Lampi Milano, Thunder’s Five Milano e Roma AllBlinds si ritrovavano presso il diamante Valmarana in quel di Sasso Marconi per riprendere quanto era stato dal meteo interrotto.

Ad incominciare erano la Fiorentina B. X. C. e i Lampi Milano con i gigliati che si presentavano all’appuntamento privi di Comuniello e Abate, mentre i meneghini non potevano disporre di Capitan Scarso e Bottarelli. Buon avvio difensivo per i Lampi i quali non lasciavano alcuna segnatura agli avversari nei loro primi due inning d’attacco. Quando, tuttavia, i giocatori di Manager Claudio Molon mettevano a referto il primo punto, la pioggia cominciava a cadere a ritmo sostenuto, dosì da rendere impraticabile il diamante e costringere gli arbitri ad interrompere l’incontro. Il copione sembrava già scritto ma questa volta le squadre erano decise a portare a termine i game. Dopo attente riflessioni di managers e arbitri si concordava di anticipare il pranzo in attesa che smettesse di piovere. Verso le 13.00 infatti le nuvole sovrastanti l’impianto smettevano di rovesciare acqua sul diamante che era rapidamente risistemato, così che alle 13.45 circa l’incontro riprendeva da dove era stato fermato. I giocatori di Manager Molon continuavano a macinare punti calando un tris nella bassa del prima ripresa e un Big-inning da cinque punti nella successiva bassa della seconda ripresa. I giocatori di manager Acciai tentavano di replicare facendo entrare anche Vanessa Cascio al posto di Roberta Asiaghi ma riuscivano a segnare solo un punto nell’alta del terzo inning, senza proseguire con la rimonta nella successiva quarta ripresa. I milanesi incrementavano di altre due unità il loro vantaggio nella bassa del terzo inning, mentre erano bloccati da un triplo della difesa avversaria nella bassa della quarta ripresa. La difesa dei Lampi, tuttavia, si rivelava in giornata e con tre out nell’alta del quinto inning faceva scattare la manifesta superiorità, fissando sul 10 a 1 il punteggio finale. I campioni d’Italia già qualificati si sono mostrati un po’ svagati ma non senza dare del filo da torcere agli avversari. Lazzarini (2 su 4) e Capitan Musarella (2 su 4) sempre tra i migliori e mai domi. I Lampi sono apparsi produttivi in attacco con 16 valide e concentrati in difesa. Per il line-up di Manager Molon almeno due valide per componente con il trio Dieng (4 su 5 e 2 punti battuti a Casa), Allegretta (4 su 5 e un punto battuto a Casa) e il rientrante Vasquez (4 su 5 e un punto battuto a Casa) capace di totalizzare ben quattro valide a testa, mentre Levantini (2 su 5 e 4 punti battuti a Casa) rappresentava una vera e propria fabbrica di punti. In difesa Dieng sempre protagonista con 7 assistenze.

Il tempo di liberare le basi ed ecco scendere subito in diamante la Roma AllBlinds e i Thunder’s Five Milano.

I capitolini, nonostante le assenze importanti di Bassani e Checchi partivano forte nel box con un punto nel primo loro inning d’attacco e un tris nella successiva seconda ripresa. I milanesi, privi di Cusati, non si scomponevano e iniziavano a macinare punti calando un tris a loro volta nella bassa del primo inning e un poker che voleva dire sorpasso nella bassa della seconda ripresa. I giocatori di Manager Corazza avanzavano di una lunghezza nell’alta del terzo inning, mentre erano contenuti dalla difesa avversaria nella successiva quarta ripresa. Andamento speculare per i giocatori di Manager Crippa i quali rimanevano a secco nella bassa del terzo inning, mentre ristabilivano le distanze nella bassa della quarta ripresa. Quinto inning decisivo con la difesa meneghina attenta a chiudere ogni varco nell’alta così da permettere ai propri battitori di scatenarsi in un Big-Inning da cinque punti nella bassa della medesima ripresa che faceva scattare la manifesta superiorità con 13 a 5 come punteggio finale. Per gli AllBlinds almeno una valida per componente del line–up con prove da trascinatori per Capitan Somma (4 su 5 e un punto battuto a Casa) e Pierri (3 su 5 e un punto battuto a Casa) ma soprattutto bei segnali dall’esordiente (Mbengue (3 su 5 e 2 punti battuti a Casa). Per i Thunder’s ottima prova corale in fase offensiva con almeno tre valide a testa. Su tutti spiccano le prove del rientrante Mormino (6 su 6 e 2 punti battuti a Casa), di uno straripante Dragotto (5 su 7 e 4 punti battuti a Casa) e del solito devastante Nesossi (3 su 6, 1 HR e 3 punti battuti a Casa) capace di servire il colpo del K. O. con uno dei suoi HR da tre punti.

Gli incontri sono stati diretti dagli arbitri: Ricci, Bettoni, esordiente proveniente dalla F. I. B. S. , Lercker e Luciani con Mazzanti nel ruolo di classificatore.

Con questi risultati si infiamma ulteriormente la corsa alle final four ad Ovest con sempre più serrata la lotta tra I Patrini di Malnate e le due milanesi. Qualcosa di più si potrà capire già nel prossimo turno, quando sul diamante di Via Branze a Brescia a partire dalle 10.00 si giocheranno gli incontri tra Lampi Milano vs BlueFire C. U. S. Brescia, Thunder’s Five Milano vs Bologna White Sox CVinta e BlueFire C. U. S. Brescia vs I Patrini Malnate. tutto pioggia permettendo.

Matteo Comi

Indice articoli del 2016 Indice articoli di BASEBALL

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS