Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747817
Visitatori di oggi 24/11/2017 : 1

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Varie

Mondiali al via: Caironi e Legnante le punte azzurre.

Atletica A DOHA.


da Gazzetta dello Sport
di Claudio Arrigoni - (21 ottobre 2015)

Ci sono 1300 atleti di quasi 100 Paesi: un Mondiale come mai si era visto per partecipazione e qualità quello che oggi si apre a Doha, in Qatar, con tutti i grandi protagonisti dell'atletica paralimpica.

Compresi gli azzurri, mix di gioventù ed esperienza, con l'oro che non è metallo irraggiungibile in diverse discipline. che donne E' un'Italia al femminile.

Sono 8 le atlete sui 13 Azzurri scelti dal ct Mario Poletti.

In prima fila tre campionesse mondiali a Lione 2013 (dove l'Italia conquistò 9 medaglie: 7 d'oro e 2 di bronzo): Martina Caironi, primatista di 100 m e salto in lungo (cat T42, è amputata a una gamba, domani impegnata nel lungo, dove punta all'oro); Assunta Legnante, numero uno del ranking nel getto del peso (F11, ciechi); Oxana Corso, 20 anni, portabandiera all'Apertura di oggi, primatista nei doppio oro mondiale (100 e 200 m T35, cerebrolesi) a Lione.

Sorprese potrebbero arrivare da Arjola Dedaj, nata in Albania e naturalizzata italiana, cieca, impegnata con la guida Marco La Rosa in 100, 200 e lungo (doppio argento e bronzo agli Europei di Swansea 2014).

Acuti potrebbero poi venire dalla veterana dei lanci in carrozzina Carmen Acunto, e dallo sprint per atlete biamputate (T43) con Giusy Versace e Federica Maspero.

Esordio per Monica Contrafatto, militare, amputata a una gamba per una bomba in Afghanistan, che ha scelto l'atletica dopo aver visto l'oro di Caironi a Londra 2012.

DECORATO Tra gli uomini spicca l'atleta più decorato (34 medaglie) nella storia paralimpica azzurra, Alvise De Vidi, tetraplegico (T51, 100 e 400 m).

Vi sono poi Ruud Koutiki (oro europeo dei 400 m T20, disabilità intellettiva), Roberto La Barbera (veterano, al rientro mondiale nel lungo T44, amputati di gamba, fu argento ad Atene 2004), Emanuele Di Marino, anche lui amputato, nello sprint e Oney Tapia, secondo nel ranking mondiale del disco F11 (ciechi), al debutto internazionale, cubano naturalizzato.

Una sintesi delle gare andrà in onda dalle 24.20 su Raisport, con diretta streming su www.raisport.rai.it e www.abilitychannel.tv.

Claudio Arrigoni

Indice articoli del 2015 Indice articoli di VARIE

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS