Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747816
Visitatori di oggi 23/11/2017 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Baseball

AIBXC2015, primo trofeo per i BlueFire Cus Brescia


da Baseball Mania
di Matteo Comi - (17 ottobre 2015)

La stagione 2015 di Baseball per ciechi ha avuto la scorsa Domenica il suo epilogo per quanto riguarda l’attività agonistica con il tradizionale torneo di fine stagione. Quest’anno l’appuntamento è stato intitolato a Guglielmo Donai, storico assistente vedente dei Patrini Malnate recentemente scomparso. La formula dell’evento comprendeva due gironi all’italiana al termine dei quali si procedeva alla formazione dei quarti di finale incrociando le squadre dei due raggruppamenti. Il Girone A era composto da: Fiorentina B. X. C. , Thunder’s Five Milano, Patrini Malnate e Roma AllBlinds, mentre il girone B comprendeva, invece: Lampi Milano, Bologna White Sox CVinta e BlueFire C. U. S. Brescia. Assenti i Tigers Cagliari per problematiche dovute al trasporto. A partire dalle 9.30, dunque, le squadre si alternavano sul diamante Leoni con una serie di mini partite da due inning e il imite di tre o cinque punti per ripresa.

La fase a gironi proponeva questi risultati:

BlueFire C. U. S. Brescia vs Bologna White Sox CVinta 3 a 3

Fiorentina b. X. C. vs Thunder’s Five Milano 2 a 3

Fiorentina B. X. C. vs Roma AllBlinds 1 a 1

Roma AllBlinds vs I Patrini Malnate 2 a 1

Thunder’s Five Milano vs I Patrini Malnate 0 a 1

Bologna White Sox CVinta vs Lampi Milano 6 a 0

I Patrini Malnate vs Fiorentina B. X. C. 1 a 2

Lampi Milano vs BlueFire C. U. S. Brescia 3 a 3

Thunder’s Five Milano vs Roma AllBlinds 5 a 2

Dopo i games dei gironi la classifica del gruppo A trovava i Thunder’s Five Milano al comando seguiti dalla Fiorentina B. X. C. che si piazzava prima della Roma AllBlinds per migliore differenza punti mentre chiudevano il gruppo i Patrini Malnate. Nel girone B invece erano i Bologna White Sox CVinta a comandare seguiti da BlueFire C. U. S. Brescia e Lampi Milano.

Nei quarti di finale i BlueFire C. U. S. Brescia si imponevano per 3 a 2 sulla Roma AllBlinds, i Lampi Milano avevano ragione per 3 a 0 della Fiorentina B. X. C. e degli scatenati Patrini Malnate superavano per 4 a 3 i Bologna White Sox CVinta. Per stabilire l’avversaria dei Thunder’s Five Milano si andava a selezionare la squadra con migliore differenza punti ma siccome Roma AllBlinds e Bologna White Sox CVinta erano in perfetta parità si ricorreva al lancio della monetina, come stabilito dal regolamento del torneo.. A spuntarla erano i capitolini che avevano un’altra possibilità contro i Thunder’s Five Milano i quali, tuttavia, si imponevano per 1 a 0 sugli avversari accedendo al turno successivo.

Nelle Semi-Finali i BlueFire C. U. S. Brescia si imponevano con un perentorio 5 a 0 sui Thunder’s Five Milano, mentre I Patrini Malnate e i Lampi Milano mettevano in scena una vera e propria battaglia sul diamante. Dopo lo 0 a 0 dei primi due inning erano, infatti, necessari ben cinque Tie Break per determinare chi dovesse passare il turno. Nessuna delle due compagini aveva intenzione di cedere agli avversari, così che dopo una serie di botta e risposta caratterizzati da difese arcigne e qualche out a Casa di troppo erano i varesini ad avere la meglio dei meneghini con 3 a 2 come risultato finale. Protagonista assoluto Marco Case il quale realizzava la battuta decisiva ma soprattutto una vera saracinesca in difesa.

La finale era, dunque, un affare tra BlueFire C. U. S. Brescia e I Patrini Malnate. I bresciani si imponevano per 6 a 5 dopo un Tie Break grazie all’ennesimo HR da 3 punti di giornata di Ghulam il quale poneva il sigillo sul primo trofeo conquistato dalla squadra di Mr Brivio a poco più di un anno dalla sua prima apparizione ufficiale.

I 16 incontri disputati hanno mostrato un livello di gioco veramente migliorato e tutte le suadre impegnate hanno sfoggiato una grinta e una determinazione impressionante nell’arco delle 10 ore di attività agonistica disputate sul diamante Leoni.

Da sottolineare il monopolio delle compagini lombarde nelle Semi-Finali e l’inedita Finale tra bresciani e varesini.

Tutte le partite sono state ottimamente dirette dagli arbitri: Giovanni Lercker,Roberto Amurri, Corrado Pasquali, Bianca Casiraghi, Francesco D’Urso, Nino Italiano e Carlo Terracciano.

Al termine del torneo si è svolta poi la tradizionale cerimonia di chiusura della stagione A. I. B. X. C. presieduta dal Presidente Alberto Mazzanti. Il primo pensiero è stato per Guglielmo Donai al quale è stata dedicata la manifestazione. L’assistente dei Patrini Malnate è stato ricordato con le parole di Capitan Marchetto e Mr Chiesa i quali hanno annunciato la volontà dei Patrini di ritirare il numero 9 e hanno poi consegnato alla moglie di Guglielmo un album fotografico con una serie di foto ricordo dei suoi anni passati in questi ambienti.

Il Presidente ha dunque riassunto quanto fatto in questa stagione per promuovere questo sport a livello regionale con le dimostrazioni nelle scuole lombarde, le lezioni nelle università di Genova e Brescia ma anche a Ronchi dei Legionari e a livello internazionale con i tornei a Montpelier e Freising. Mazzanti ha, inoltre, segnalato la volontà di riprendere i contatti con Cuba ma anche la possibilità di allacciare rapporti con Malta, Pakistan e Giappone, illustrando anche i futuri passi per far si che il Baseball per ciechi si integri meglio nel panorama federale italiano e nello sport per disabili. Lorenzo Vinassa DeRegny, consigliere A. I. B. X. C. e responsabile degli affari esteri ha illustrato quanto fatto dagli Italian Ambassadors Matteo Briglia e Ada Nardin a New York con l’aiuto di Ed Plumacher in questi cinque mesi. Gli stessi Italian Ambassadors erano in collegamento via skype potendo assistere alla cerimonia e al tripudio tributato loro dagli altri giocatori.

La parola è passata, quindi, al Commissario alle Attività Agonistiche Stefano Malaguti il quale ha dato il via alla consegna dei premi individuali e collettivi per la stagione 2015. Malaguti ha introdotto al pubblico la figura di Daniele Frignani ex-Campione della Fortitudo Baseball e della Nazionale nonchè neoallenatore proprio della Fortitudo Unipolsai Bologna.

A ricevere i premi consegnati da Frignani sono stati: Dieng, migliore battitore del Torneo Guglielmo Donai, Case, Miglior difensore Torneo Guglielmo Donai, Ghulam, M. V. P. Torneo Guglielmo Donai, BlueFire C. U. S. Brescia, squadra vincitrice Torneo Guglielmo Donai, Sahli, HR Derby, Girone Ovest, squadra vincitrice All-Star-Game, Fiorentina B. X. C. , squadra vincitrice della Coppa Italia, Cusati, guanto d’oro del campionato 2015, Ghulam, Tripla Corona 2015, Dedaj, Migliore battitrice donna del campionato 2015, Ghulam M. V. P. del Campionato 2015, Danilo Musarella, M. V. P. dei Play-Off del campionato 2015 e la Fiorentina B. X. C. , squadra vincitrice del Campionato 2015.

A Casteldebole Erano inoltre presenti Francesco Baietti e Patrizia Saccaggi, fondatori di MOSES Onlus, un’organizzazione no profit che opera in favore della popolazione Birmana direttamente sul campo e da anni a noi vicina nel ricordo di Ivano Albertazzi (http://www.moses.it/), che hanno regalato all’AIBXC un video, da loro realizzato, a ricordo di questa giornata di incontri.

Ringraziamenti sono anche andati: ai Giocatori, ai Tecnici, agli Assistenti, al Settore Operativo dell’AIBXC (Valeria Turolla,Vanna Bruzzi ,Ottavio Gandolfi,Umberto Calzolari,Alessandro Meli), a tutto lo Staff della Fortitudo Giovani per l’organizzazione delle partite al campo “Leoni” (soprattutto per il servizio pasti), alla FIBS, ai Classificatori Ufficiali Laura Costa, Lucio Di Fonzo, Andrea Mariani, Alessandro Meli, Fausto Nardi e Stefano Pieri ai Classificatori Aibxc Fiorenza Biacca, Susanna Campati,Ester Deplano e Nina Di Leo, a tutti gli arbitri Fibs Roberto Finkelberg, Dario Fior, Bruno Frigeri, Maurizio Pavarotti,Enrico Tieghi, Simona Valentino, Carlo Rinnovatore, Rodolfo Cristin,Filippo Domenicucci, Simone Menicucci, Remo Gilardo, Mauro Marocchini, Antonio Negro, Andrea Toscano, Walter Foltran, Gianluca Autore , Luciano Luciani, Quirino Quisini, Massimo Ricci, Morena Castagna, Fiorenzo Bizzotto, Gian Paolo Bertacche ed Egidio Gobbo che hanno reso possibile l’attività nel 2015 su ogni diamante.

La stagione agonistica 2015 va, dunque, in archivio ma per il 2016 ci sono già delle premesse interessanti, quindi, aspettate che di sicuro di saranno novità!

Matteo Comi

Indice articoli del 2015 Indice articoli di BASEBALL

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS