Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747816
Visitatori di oggi 24/11/2017 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Sci

Il vero senso della musica per la neve


da Superando.it
di Monica Nolli - (4 novembre 2014)

Forse un piccolo evento, ma fatto di grande cultura sportiva, musicale e soprattutto di integrazione: parliamo di “Music for the Snow”, iniziativa che il 9 novembre all’Istituto Italiano dei Ciechi di Milano avrà per protagonisti il GVSC (Gruppo Verbanese Sciatori Ciechi), il GSD (Gruppo sportivo Dilettantistico Non Vedenti di Milano) e il noto pianista Umberto Zanarelli.

Un momento di bellezza all’insegna dello sport e della cultura: questo vuole essere l’evento denominato Music for the Snow, in programma per domenica 9 novembre all’Istituto dei Ciechi di Milano (Sala Barozzi, Via Vivaio, 7, ore 17, ingresso libero), durante il quale i giovani del GVSC (Gruppo Verbanese Sciatori Ciechi) e del GSD (Gruppo sportivo Dilettantistico Non Vedenti di Milano) si presenteranno alla cittadinanza, proponendo le attività sciistiche per questa stagione. Dal canto suo, il noto pianista Umberto Zanarelli eseguirà una serie di brani di musica classica, dando vita a un concerto che non sarà solo di “ascolto passivo”, ma che costituirà anche una preziosa occasione di approfondimento culturale.

Ben volentieri, dunque, cediamo la parola a Monica Nolli, che sarà tra i promotori della bella iniziativa. (S.B.)

«Music for the Snow, ovvero “il vero senso della musica per la neve”… Esiste il mondo reale, o meglio il mondo che noi percepiamo come reale, il mondo in cui tutti noi viviamo, ci muoviamo, guardiamo, annusiamo, gustiamo, camminiamo, o meglio, il mondo dove la maggioranza delle persone può fare tutto questo, perché tutto è normale, tutto funziona. Gli occhi possono vedere, le mani toccare, le gambe muoversi, le orecchie sentire e tutto è costruito per chi ha tutto ciò che serve per lavorare, studiare, fare sport, divertirsi.

Poi c’è l’“altro mondo”, quello parallelo, il mondo di chi ha qualcosa che non funziona, il mondo di chi non può vedere con gli occhi, o toccare con le mani, o camminare con le proprie gambe. Anche questo è un mondo variegato e fortunatamente non sempre triste, un mondo sicuramente con qualcosa in meno, in ogni caso, un mondo troppo spesso parallelo all’altro.

A volte, però, accade che i due mondi si incontrino, si uniscano e creino cose apparentemente impossibili.

Per fortuna tutti lavoriamo, ci divertiamo, cantiamo, balliamo e facciamo parte del mondo mediatico, o meglio, ci sono persone con disabilità e persone senza disabilità, che possono farne parte. Ma esiste poi il “mondo degli altri”, delle persone normo o diversamente dotate, per le quali tutto è difficile, tutto è in salita, il mondo di chi rimane davanti alla TV ad ammirare chi ce la fa, chi può, ma che alla fine non può mai.

Invece, il GVSC (Gruppo Verbanese Sciatori Ciechi), il GSD (Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti di Milano e il pianista Umberto Zanarelli vogliono testimoniare che insieme non tutto, ma molto si può fare.

Il GVSC, ad esempio, dimostrerà attraverso la testimonianza di sciatori ciechi e sciatori guide che è possibile praticare questa disciplina fin da bambini, anche con un grave handicap sensoriale, mentre il GSD dimostrerà che per diventare campioni o semplicemente per praticare uno sport, basta provarci, allenarsi, crederci.

E il maestro Zanarelli? Egli fa parte del mondo delle persone senza handicap, ma suonerà con noi.

Certamente avremmo potuto chiamare artisti con disabilità, ce ne sono molti e davvero talentuosi, ma non sarebbe stat una novità!

Conosco personalmente il maestro Umberto e alcuni di noi lo hanno sentito suonare e proporre i suoi concerti in modo veramente innovativo. Ma egli non si è fermato, ha voluto andare oltre, fare una capatina nel “nostro mondo” e condividerlo, viverci, comunicare attraverso la musica e al tempo stesso ricevere importanti comunicazioni da noi.

Arriverà quindi a Milano dalla Toscana per insegnarci ad ascoltare e noi racconteremo a lui e a tutti i presenti l’incredibile senso della musica per la neve.

Le mie parole, però, sono certamente insufficienti a descrivervi le emozioni che proveremo, e perciò il 9 novembre venite tutti all’Istituto dei Ciechi di Milano. Saremo ospitati nella storica Sala Barozzi, che gode di un’acustica eccezionale, si parlerà di neve, si ascolteranno suoni, si parlerà di noi, e soprattutto di voi tutti.

Una piccola cosa, un piccolo evento, certo, ma fatto di grande cultura sportiva, musicale e soprattutto di integrazione.

Monica Nolli

Indice articoli del 2014 Indice articoli di SCI

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS