Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747812
Visitatori di oggi 19/11/2017 : 1

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Baseball

Al via domenica la Coppa Italia 2014 dell'AIBXC


da Baseball.it
di Matteo Briglia (Bedeo) - (5 settembre 2014)

Sul diamante Kennedy di Milano e al Santarelli di Porto Sant'elpidio, le otto formazioni di atleti non vedenti impegnate nei due concentramenti a girone che sanciranno le semifinaliste per le "Final Four" di Casteldebole

Tornano in diamante domenica le 8 squadre dell'AIBXC (Associazione Italiana Baseball per Ciechi) per affrontare l'ultima parte di una stagione - la diciottesima - particolarmente vibrante e ricca di eventi, dopo l'assegnazione il 28 giugno scorso del secondo titolo tricolore consecutivo ai Lampi Milano.

Si riparte con i due gironi di qualificazione della Coppa Italia che, a differenza di quanto accaduto per la scorsa edizione del torneo, andranno in scena contemporaneamente a Milano e Porto Sant'elpidio e che sanciranno i nomi delle quattro partecipanti per la finale di Casteldebole, fissata per il prossimo 21 settembre. Sarà il Girone A, composto dalle tre formazioni lombarde (Lampi Milano, Thunder's 5 Milano e Patrini Malnate) accompagnate dai Tigers Cagliari, il protagonista della domenica meneghina in scena sul vecchio Kennedy, fresco di celebrazioni per il suo cinquantesimo compleanno. Playball di gran lusso, a partire dalle 9.30 con l'ennesima riedizione del derby tra Lampi tricolori e Thunder's Five, un altro capitolo all'interno di una rivalità sempre più accesa che ha caratterizzato i momenti più salienti della storia recente del nostro baseball. Attenzione comunque alla grande voglia di ben figurare di Patrini e Tigers, reduci da un campionato molto positivo in cui sono emerse chimiche di squadra, talento e individualità tecniche che hanno permesso a varesini e isolani di operare sgambetti nei confronti delle milanesi che da due stagioni si giocano il tricolore.

Il pronostico vede comunque Lampi e Thunder's sulla carta ancora superiori alla concorrenza, nonostante l'assenza piuttosto rilevante di un paio di pedine fondamentali nel line-up dei Tuoni (Scali e Cusati) che potrebbero in qualche modo influire domenica sul rendimento dei ragazzi guidati nel dug-out da skipper Dario Rossi. Nessun problema di formazione invece per la squadra di Giurleo che potrà contare su un roster al completo, guidato in diamante da capitan Scarso, Levantini, Vasquez, Granata, puntellato dal talento di Comi, dalla sagacia tattica di Briglia e dall'esplosività di Dieng. Cagliari e Malnate pronte tuttavia ad approfittare di eventuali passi falsi dei milanesi, da non escludersi dopo una pausa estiva da sempre foriera di trappole dovute a ruggine mentale e condizione atletica precaria. Partite in rapida successione, previste sulla distanza ridotta delle cinque riprese.

In contemporanea alla kermesse milanese, in scena sul nuovo diamante adriatico "Renzi Santarelli" di Porto Sant'elpidio (Fermo) il girone B con Bologna, Firenze, Roma e Ravenna, pronte a darsi battaglia in una maratona senza esclusione di colpi nel tentativo di strappare i due lasciapassare disponibili per la "Final Four" di Casteldebole.

Roma ALL BLINDS è campione in carica, dopo la cavalcata travolgente che lo scorso anno ha permesso ai capitolini di mettere in fila le milanesi ed alzare la Coppa Italia nel cielo sbiadito di Casteldebole. Roma decisa a difendere il titolo con le unghie dall'assalto di Bologna e Firenze, mentre lo spirito giovanile di Ravenna potrebbe mischiare ulteriormente le carte di un girone che, sulla carta, vede Bologna e Roma leggermente favorite, anche in virtù delle pesanti assenze che dovrebbero riguardare il roster della Fiorentina, annunciato nelle Marche privo dei leader Comuniello, Oliveri come dello slugger Abate. ALL BLINDS che probabilmente rinunceranno alla velocità di Matteo "Speedy" Salandri, ma che potranno comunque confidare nell'agonismo di Capitan Somma, supportato dalla potenza di Bassani, sul talento del giovane Emanuele "Pluto" Mormino, su una pattuglia rosa coriacea capitanata dall'intramontabile Daniela Pierri, enorme concretezza legata ad un'etica del lavoro semplicemente ammirevole, ispirata dalla serenità propositiva di Ada "Passion flower memi" Nardin. Il tutto con uno staff manageriale tra i più competenti all'interno del movimento, guidato da Corazza e Mastrantonio, coadiuvati da Nardecchia, Azzaro, Signori e Campati.

Poche e frammentate le notizie provenienti dal quartier generale dei Bologna White Sox: se i Petroniani dovessero comunque salire in terra marchigiana con un line-up credibile, limitando cioè defezioni ed assenze, non dovrebbero avere problemi a giocarsi la qualificazione alla Final Four in un testa a testa con gli ALL BLINDS.

Discorso tutto particolare per la Fiorentina BXC, protagonista di un campionato di grande rilancio chiuso ai piedi del podio, dotata perciò di carte perfettamente in regola in ottica Final Four, ma che, come accennnato, dovrà fare a meno al "Santarelli" di troppi elementi fondamentali. Bologna e Roma perciò favorite, attenzione anche qui alle mine vaganti, ai possibili cali atletici come al desiderio di riscatto dei grandi delusi nella prima parte di questa stagione bizzarra. Parola ora a mazze e guantoni, grazie.

Matteo Briglia (Bedeo)

Indice articoli del 2014 Indice articoli di BASEBALL

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS