Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747813
Visitatori di oggi 20/11/2017 : 1

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Baseball

AIBX2014, il derby di Milano sorride ai Thunder’s Five


da Baseball Mania
di Matteo Comi - (1 maggio 2014)

Per cercare di impensierire le corazzate bisogna giocare al 100% perchè altrimenti non ti lasciano scampo.

Questo è quello che emerge dal Derby tra Thunder’s Five Milano e Lampi Milano anticipato, causa elevata probabilità di pioggia al 26 Aprile.

Grazie alla disponibilità del Milano Baseball 1946 il Diamante del Kennedy ha accolto lo scorso Sabato l’ennesimo atto dell’eterna “lotta” per la supremazia cittadina tra Thunder’s Five Milano e Lampi Milano.

Mr Dario Rossi poteva schierare la migliore formazione con Ghulam nel ruolo di Interbase E Ashgaar in panchina di ritorno dalla distorsione alla caviglia rimediata contro i Tigers Cagliari.

Mr Giurleo era alle prese con un roster contato, recuperando parzialmente Comi per il dug-out e riproponendo Matteo Briglia nel ruolo di battitore designato.

Nella prima partita i Thunder’s Five si producevano in un avvio deciso, attaccando a testa bassa con due punti segnati nel primo inning e altrettanti nella seconda ripresa, sfruttando una difesa un po’ troppo rilassata dei Campioni d’Italia 2013 che si salvavano solo con alcuni interventi decisivi della solita Ilaria Granata.

Il torpore dei Lampi proseguiva anche nei loro due primi inning d’attacco, dove non riuscivano a mettere a segno alcun punto.

I giocatori di Mr Rossi davano, quindi, lo strappo decisivo al game con un Big-Inning da 5 punti nel loro terzo inning offensivo e andavano in doppia cifra con un altro punto messo a segno nella quarta ripresa.

Capitan Scarso e compagni si mostravano prevedibili in attacco rimanendo a secco nel terzo loro inning offensivo ma avevano un sussulto d’orgoglio nella quarta ripresa con due punti messi a referto.

La difesa dei Lampi riusciva, finalmente, ad arginare i battitori dei Thunder’s nella parte alta del quinto inning ma i giocatori di Mr Giurleo non riuscivano ancora a smuovere il punteggio nella parte bassa della quinta ripresa, consegnando, dunque, la vittoria agli uomini di Mr Rossi che si imponevano con un 10 a 2 finale.

Per i Thunder’s Five 16 valide con Fabio Scali (5 su 6 e un punto battuto a Casa), Dedaj (3 su 5 e un punto battuto a Casa) e Ghulam (5 su 6 e 5 punti battuti a Casa) a trascinare la squadra ben assistiti da un produttivo Tedoldi (1 su 5 e 2 punti battuti a Casa).

Prestazione difensiva da assoluto protagonista per Ghulam puntualmente assistito sempre da Fabio Scali.

Per i Lampi solo 7 valide con i tre senatori Capitan Scarso (2 su 4 e un punto battuto a Casa), Vasquez (2 su 3) e Levantini (1 su 4 e un punto battuto a Casa) i quali non riuscivano a dare una scossa al game, mentre si segnalava un Dieng (1 su 4) sottotono rispetto al suo standard abituale.

Sul fronte difensivo un’organizzazione approssimativa con qualche spunto di Maurizio Scarso ed Ilaria granata.

Il secondo game si apriva con i Lampi in attacco ma una difesa Thunder’s ben registrata annullava subito i battitori di Mr Giurleo lasciandoli a secco di punti nel primo inning ma anche nella susseguente seconda loro ripresa offensiva.

I giocatori di Mr Rossi si producevano in un avvio ancora più autoritario rispetto alla partita precedente mettendo a referto un punto nel loro primo inning d’attacco e un Big-Inning di cinque punti nella seconda ripresa prendendo subito margine.

Bianco-Blu ancora inproduttivi nel terzo inning d’attacco a loro disposizione mentre con due punti nella quarta ripresa davano l’impressione di poter reagire.

Capitan Scarso e compagni mostravano miglioramenti in fase difensiva respingendo le bordate Thunder’s nel terzo inning offensivo dei giocatori di Mr Rossi i quali, tuttavia, piazzavano un tris nella successiva quarta ripresa.

Difese protagoniste nel quinto inning nel quale nessuna delle due compagini apportava correttivi allo score.

impenetrabilità difensiva che proseguiva per i Thunder’s anche nella parte alta della sesta ripresa con sempre Ghulam a realizzare la maggior parte delle assistenze.

Nella parte bassa del sesto, quindi, i Rosso-Neri portavano a compimento l’opera con il neoentrato Ashgaar che batteva a Casa il punto che garantiva alla sua squadra la vittoria per manifesta superiorità con un punteggio di 10 a 2 finale.

Per i Lampi una prova opaca dal piatto con 9 valide totali con i migliori che sono stati un Levantini (3 su 5 e un punto battuto a Casa), tuttavia, un po’ troppo impreciso e Dieng (3 su 5) più incisivo rispetto alla prima partita ma non messo nelle condizioni per essere meglio sfruttato.

Solita partita grintosa per Capitan Scarso (2 su 5 e un punto battuto a Casa) e per Vasquez (1 su 5) arrivato in zona crampi nel finale di game.

Prestazione migliore in difesa ma con ancora troppi varchi concessi agli avversari.

Per i Thunder’s 16 valide con ancora protagonisti Fabio Scali (4 su 7 e un punto battuto a Casa) martellante dal piatto, Dedaj (3 su 6 e 2 punti battuti a Casa) con un incontro senza sbavature fatta eccezione per un Fly out e Ghulam (3 su 6 e 4 punti battuti a Casa) sempre produttivo ma ancora a secco di HR quest’anno.

a Questi tre erano ottimamente assistiti da Nesossi (3 su 6 e un punto battuto a Casa) in costante miglioramento e da Tedoldi (2 su 6 e 2 punti battuti a Casa) sempre pronto a dare il suo contributo.

In difesa di nuovo monopolio per Ghulam che ha contribbuito a registrare tutto il reparto.

Nel complesso i Thunder’s Five hanno offerto delle prove regolari in attacco e organizzate in difesa a differenza dei Lampi che sono apparsi imprecisi in fase offensiva e da migliorare nell’affiatamento in fase difensiva.

Il girone Ovest si accende, dunque, di ulteriore interesse con un probabile testa a testa tra Lampi Milano e Tigers Cagliari per la conquista della seconda piazza salvo che i Patrini Malnate il 10 Maggio non decidano di realizzare qualche altro colpo di scena nel doppio confronto con Capitan Cusati e compagni.

Incontri diretti dagli arbitri: Finkelberg, Quisini, Ciceri e Casiraghi con Lucio Di Fonzo, come classificatore.

Al Leoni di Bologna, invece, Domenica mattina andava in scena il doppio confronto da ultima spiaggia tra Roma AllBlinds e CVinta Ravenna.

Nella prima partita la Roma AllBlinds iniziava in attacco mettendo a segno un punto nel primo inning, mentrei Giocatori della CVinta lasciavano a secco gli avversari nella seconda ripresa.

Nulla da fare per i battitori di Mr Matteucci nei loro primi due inning offensivi.

I Giallo-Rossi ricominciavano, dunque a lavorare ai “fianchi” gli avversari con un punto segnato nel terzo inning e altri due nella successiva quarta ripresa d’attacco.

I giocatori di Mr Nardecchia non permettevano poi a Capitan Ferrigno e compagni alcun punto nel terzo e quarto inning offensivo.

Il game aveva la sua svolta decisiva nella parte alta del quinto inning nel quale Capitan Somma e compagni realizzavano un Super Big-Inning da sei punti grazie anche ad un HR da tre punti di Federico Bassani.

Ai capitolini bastava, dunque, solo difendere il vantaggio nella parte bassa della quinta ripresa nella quale i Giallo-Rosso-Neri non riuscivano a modificare il punteggio che rimaneva sul 10 a 0 così da far scattare il successo per manifesta superiorità.

Tra i Giallo-rossi da sottolineare le prove di Capitan Somma (5 su 6 e un punto battuto a Casa), Federico Bassani (6 su 6, un HR e 6 punti battuti a Casa) e Daniela Pierri (2 su 5 e 3 punti battuti a Casa).

Prestazioni da protagonisti anche in fase difensiva per Capitan Somma e Bassani.

Tra i Giallo-rosso-Neri di Mr Matteucci gli unici a salvarsi sono stati Lazzarini (1 su 4) e Lapietra (1 su 4) che hanno realizzato in coppia le uniche due valide per la loro squadra.

Nel secondo game di giornata ci si aspettava, dunque, la reazione d’orgoglio da parte dei giocatori della CVinta Ravenna.

Nei primi inning d’attacco dei battitori di Mr Matteucci aveva, tuttavia, la meglio la difesa capitolina, così da lasciare il punteggio immutato.

Capitan Somma e compagni piazzavano, quindi, 2 punti nel loro primo inning offensivo e un altro nella seconda ripresa.

Nulla da fare ancora per i giocatori della CVinta nel loro terzo inning d’attacco, mentre si intravvedeva una timida reazione nella quarta ripresa con un punto messo a referto.

Situazione invertita per i giocatori della Roma AllBlinds che incrementavano di un’unità il vantaggio nel terzo inning offensivo, mentre erano neutralizzati dalla difesa avversaria nella successiva quarta ripresa.

Nei susseguenti quinto e sesto inning si assisteva ad una prevalenza della difesa romana sugli attacchi dei giocatori della CVinta Ravenna e ad un incremento di un punto in entrambe le parti basse delle due riprese.

Ai giocatori di Mr Nardecchia bastava, dunque, condurre in porto l’ennesimo inning senza concedere segnature agli avversari, così da fare terminare l’incontro dopo la parte alta del settimo inning per impossibilità di rimonta.

Attacco della CVinta Ravenna ancora un po’ sotto tono con solo Lazzarini (2 su 6) e Lapietra (4 su 6) a mantenere alto l’onore.

Partita non ancora ai suoi livelli per Marco Ferrigno (1 su 6) rientrante da un infortunio, mentre da evidenziare il primo punto battuto a Casa per Badia Benlaamiria (0 su 5 e un punto battuto a Casa).

Altra prova da protagonisti, invece, per Capitan Somma (5 su 6) e Federico Bassani (5 su 6 e 5 punti battuti a Casa) ma positive anche le prove di Bernardini (2 su 6), Famiglietti (1 su 6 e un punto battuto a Casa) e Salandri (1 su 5) autori almeno di una valida a testa.

Di nuovo decisivi Capitan Somma e Bassani in fase difensiva.

Gli incontri sono stati arbitrati da: Ricci, Domenicucci, Lercker, Turolla e Cristin con Alessandro Meli, come classificatore.

Con questa doppia vittoria la Roma AllBlinds si rilancia e potrà provare nell’intergirone a mettere pressione alle altre due contendenti per un pass per le Semi-Finali.

La prossima Domenica inizierà l’Intergirone con il Kennedy che a partire dalle 10.00 ospiterà gli incontri tra Lampi Milano contro Bologna White Sox, Lampi Milano contro CVinta Ravenna e Patrini Malnate contro CVinta Ravenna.

Matteo Comi

Indice articoli del 2014 Indice articoli di BASEBALL

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS