Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747816
Visitatori di oggi 23/11/2017 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Varie

L'atleta Arjola e la firma che manca.


da Il Corriere Della Sera
di Claudio Arrigoni - (18 febbraio 2014)

Nata in Albania, non vedente, aspetta di avere la cittadinanza per gli Europei.

E' fra le prime del mondo.

Agli Europei sarebbe da medaglia.

Ma non può partecipare.

Arjola Dedaj è cieca.

Ama lo sport: baseball, danza, atletica.

E' brava: 100 e 200 metri (con le guide Marco La Rosa e Vanessa Palombini), salto in lungo.

Particolare: è nata in Albania ed è in Italia dal '98.

Ha diritto alla cittadinanza, ma non l'ha ancora avuta.

L'attende da mesi.

Per questo ha già saltato un Mondiale.

Ora è una lotta contro il tempo perché possa partecipare ad Assoluti e Europei paralimpici con la maglia azzurra.

Non è sola: con lei corre anche il prefetto di Milano, Paolo Tronca, che sta cercando di fare in modo che Arjola la ottenga senza altre perdite di tempo.

Aveva 17 anni al suo arrivo in Italia.

La vista quasi spenta, ma non del tutto ancora: "Sul gommone guardavo in cielo e vedevo le stelle.

Vicino non distinguevo chi avevo di fianco".

La retinite pigmentosa l'ha portata alla cecità.

Grazie all'Istituto dei Ciechi lavora in una assicurazione.

L'obiettivo della Paralimpiade di Rio è alla sua portata.

Nel salto in lungo ha un 4.26 m: è la quarta misura mondiale e seconda europea del 2013, a Londra 2012 sarebbe stata terza fra i ciechi totali.

Insomma, Arjola è una atleta di interesse nazionale.

Anzi, lo diventerà appena avrà la cittadinanza.

Allora, potrà far parte della Nazionale e cercare medaglie per l'Italia.

Claudio Arrigoni

Indice articoli del 2014 Indice articoli di VARIE

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS