Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747816
Visitatori di oggi 24/11/2017 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Baseball

Il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia presente alla Coppa Lombardia


da Baseball Mania
di Matteo Comi - (26 settembre 2013)

Per il Playball della competizione era presente anche il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia che manteneva fede in questo modo alla promessa fatta lo scorso Metà Luglio, quando aveva ricevuto a Palazzo Marino i Neocampioni d’Italia di Baseball giocato da ciechi dei Lampi Milano.

Il primo cittadino, dopo aver salutato ad uno ad uno giocatori e componenti degli staff delle due squadre del capoluogo lombardo e aver mostrato ancora una volta molta curiosità e attenzione per questo sport, porgeva la prima pallina del Torneo al capitano dei Thunder’s Five Milano Francesco Cusati per dare inizio alle partite.

Il programma sportivo proponeva, infatti, come primo game l’ennesimo Derby stagionale tra Thunder’s Five Milano e Lampi Milano.

Mr Brivio doveva fare a meno di Scali, Tedoldi e Dedaj ma faceva esordire il pachistano Qadir Ashgar, autore tra l’altro di una discreta prova ne ruolo di battitore designato.

I Lampi si presentavano, invece, con la loro formazione titolare e con tanta voglia di riprendere il filo vincente, troncato con la rocambolesca eliminazione dalla Coppa Italia della settimana precedente.

Stracittadina veloce con 5 valide a 3 per i Lampi giocata su campo bagnato e animata dal tradizionale confronto Dieng Ghulam.

Il senegalese, infatti, portava in vantaggio i Lampi nel loro primo inning d’attacco battendo a Casa l’infaticabile Capitan Maurizio scarso, mentre il pachistano metteva la firma sul pareggio nel corso della terza ripresa Thunder’s arrivando salvo a Casa Base su battuta dell’ottimo esordiente Chadir Ashgar tra l’altro suo connazionale.

Un’efficente difesa da parte dei giocatori di Mr Giurleo con un vigile Vasquez e un Levantini autore di assistenze spettacolari manteneva, poi, inalterato il punteggio fino al quinto inning d’attacco per i Neocampioni d’Italia.

La scena era, dunque, ancora una volta tutta di Matteo Briglia il quale faceva il suo ingresso in campo proprio nella parte bassa della quinta ripresa e indossati gli ormai famigliari panni del Pinch-Hitter batteva a Casa Dieng per il punto del 2 a 1 consegnando l’incontro ai Bianco-blu proprio, come era accaduto il 22 Giugno.

Lampi di nuovo in campo anche nella seconda partita che li opponeva ai Patrini Malnate.

Su un diamante che si andava progressivamente asciugando si scatenava l’attacco dei giocatori di Mr Giurleo che mettevano a referto 20 valide variamente distribbuite tra un Dieng sempre più pimpante e regolare, un Oliveri in ripresa, la vecchia volpe Levantini e l’estroso Vasquez.

Dopo il Big Inning da 5 punti messo a segno dai Bianco-blu nella loro seconda ripresa d’attacco il game sembrava già indirizzato ma i Varesini confermavano quanto di buono fatto nelle recenti partite realizzando 8 valide consecutive con Case, Marchetto, Stigliano e un esplosivo Moreschi che fruttavano ben 3 punti.

Da sottolineare proprio lo splendido esordio con i Patrini di Davide Moreschi.

Il giocatore scuola Lampi Milano si esibiva, infatti, in una prova da incorniciare coronata dall’immancabile punto dell’ex che, sorprendentemente, faceva esultare gli staff di entrambe le squadre.

I meneghini con un’altra accelerazione mettevano a segno quei punti che gli permettevano di fissare sul 9 a 3 il risultato finale, ipotecando così la Vittoria del mini-torneo.

La mattinata si concludeva, dunque, con il confronto tra i Patrini Malnate e i Thunder’s Five Milano che, tuttavia, assumeva i contorni di un’amichevole.

Il game scorreva via veloce con attacchi equivalenti nell’arco dell’incontro.

I Thunder’s mettevano a referto 7 valide equamente distribbuite tra Nesossi, Cusati, Ghulam e Dragotto, mentre i Varesini con 6 valide totali sospinti da Case e Marchetto si producevano in una fiammata sul finale di game che li portava sul 2 a 3 impensierendo Mr Brivio e i suoi giocatori.

In evidenza sempre Ghulam con l’unico HR registrato nell’arco della mattinata e l’esordio dell’ex Thunder’s Five Milano Arianna Colonello tra le fila dei Patrini Malnate.

Al termine delle tre partite aveva luogo una festosa premiazione nella quale Claudio Gallo (assessorato Lombardia Sport e giovani), Ivan Borserini e Pierangelo Santelli ( CCIP provinciale e lombardo) assistiti da Alberto Mazzanti (Presidente AIBXC) premiavano Lampi, Thunder’s Five e Patrini con tre Coppe Lombardia, mentre la Signora Barbara Marozzi consegnava l’ambito trofeo Kales a Capitan Maurizio Scarso, immediatamente sommerso dall’abbraccio di compagni di squadra e staff entusiasti per aver siglato in questo modo la supremazia dei Lampi Milano tra i confini lombardi.

Bilancio, dunque, positivo per la prima Coppa Lombardia nata da un’idea del supervisore degli arbitri Enrico Tieghi e sponsorizzata dalla Kales Airlines anche per la buona affluenza di pubblico registrata sugli spalti del Kennedy.

Meriti dell’ottima riuscita dell’evento vanno anche al Commissario di Campo Lorenzo De Regnì, all’ospitalità del Milano 1946, alla delegazione lombarda degli arbitri: Bianca Casiraghi, Graziella Ciceri, Simona Valentino, Angelo Colenghi, Maurizio Pavarotti, Quirino Quisini coadiuvati dai due scorer Fiorenza Biacca e Michele Minervino con l’appassionante racconto dello speaker Mario Fedele.

Matteo Comi

Indice articoli del 2013 Indice articoli di BASEBALL

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS