Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747817
Visitatori di oggi 25/11/2017 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Arrampicata

Arrampicare senza Limiti: al Melloblocco l'ultima sfida di Silvia Parente


da Sport 24
- (4 maggio 2013)

E’ tutto pronto a Sasso Remenno (So) per “Arrampicare Senza Limiti”, il nuovo progetto nato dalla collaborazione fra F. A. S. I. , CIP ed ERSAF con il fondamentale sostegno di Regione Lombardia che si terrà venerdì 3 (con inizio alle ore 15. 00) e sabato 4 maggio a Sasso Remenno (So), all’interno di “Melloblocco 2013”, il raduno internazionale di sassisti, al quale parteciperanno 60 atleti provenienti dall’Istituto dei Ciechi di Milano e dal Gruppo Sportivo Paraclimbing.

A dare il via alla due giorni di sport e divertimento saranno due campioni olimpici e paralimpici del calibro di Silvia Parente, campionessa del mondo paraclimbing categoria non vedenti (e medaglia paralimpica sci) e Antonio Rossi, Assessore allo Sport e alle Politiche per i Giovani della Regione Lombardia, nonché plurimedagliato alle Olimpiadi, che si cimenterà sulla parete di arrampicata valtellinese proprio sotto la guida della stessa Parente.

L’iniziativa è rivolta a ipovedenti, ciechi e più in generale ai diversamente abili che intendono cimentarsi nell’arrampicata sportiva.

Durante la manifestazione si sperimenteranno numerosi percorsi su roccia naturale e totem artificiali realizzati appositamente.

È la prima volta che in Lombardia viene approntato un percorso di questo tipo, gli atleti godranno dell’assistenza di tecnici specializzati che garantiranno la sicurezza e l’incolumità dei partecipanti.

??“Arrampicare Senza Limiti” fa parte del Progetto Interreg Italia/Svizzera denominato “Vetta”, gestito dalla Regione Lombardia, che grazie alla partnership con Ersaf (Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste) provvederà a fornire un’audioguida riguardante la storia e la geologia di una zona di grande interesse naturalistico che si propone come luogo privilegiato per il climbing.

Ai partecipanti ipo e non vedenti verrà anche fornita un’audioguida predisposta da Regione Lombardia e F. A. S. I. grazie alla collaborazione con un docente dell’Università degli Studi di Milano, esperto dell’area, relativa allo storia e geologia del luogo, per consentire a chi non vede di conoscere le peculiarità di questa zona che è tra l’altro GEOSITO e SIC (rispettivamente bene geologico censito e riconosciuto a livello regionale e nazionale e Sito di Importanza Comunitaria).

L’audioguida sarà anche scaricabile come MP3 dai siti istituzionali di Regione Lombardia, ERSAF e FASI.

Saranno anche collocati dei pannelli in codice braille per illustrare gli itinerari proposti ai non vedenti.

“Non vedo l’ora di cominciare! – ha detto Silvia Parente-.

Sarà una bella esperienza e sono veramente contenta che ci sia un evento così importante.

Regione Lombardia è sempre attenta a questo genere di iniziative e si è mossa molto bene anche stavolta, così come la Federazione Arrampicata Sportiva Italiana.

Sono felice e onorata della presenza di Antonio Rossi, uomo molto sensibile a iniziative del genere e dal passato di atleta di primissimo livello.

Spero che almeno in questa occasione abbia ancora qualcosa da imparare….

Scherzi a parte, sarà bello arrampicare insieme e per due giorni avremo l’opportunità di far provare il nostro sport a molti appassionati diversamente abili”.

Indice articoli del 2013 Indice articoli di ARRAMPICATA

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS