Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747811
Visitatori di oggi 18/11/2017 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Baseball

Hanno parlato Crinelli, Mignola, Cusati, Guilizzoni e Savasta Da un dirigente IBL a un giocatore di Baseball per Ciechi.


da FIBS (Federazione Italiana Baseball e Softball)
- (21 ottobre 2012)

Hanno parlato Crinelli, Mignola, Cusati, Guilizzoni e Savasta Da un dirigente IBL a un giocatore di Baseball per Ciechi.

Oltre a 2 Consiglieri Federali uscenti Norberto Crinelli ha parlato in favore del cambiamento: "Non nego quel che è stato fatto, ma non è sufficiente.

Chiediamoci cosa abbiamo avuto dalla FIBS.

Il cambiamento ce lo impone la realtà".

Crinelli ha comunque riconosciuto che non servono "promesse miracolistiche".

Ha detto Crinelli: "Parliamo di baseball, parliamoci tra di noi.

Riconosciamo che il sogno si è infranto e che bisogna ricostruire.

E ricostruire qualcosa di aderente alla realtà".

Francesco Cusati ha strappato un applauso spontaneo all'Assemblea quando ha detto che il movimento del Baseball per Ciechi è orgoglioso di essere qui.

"Grazie all'Associazione Baseball per Ciechi, oggi siamo 100 ragazzi con disabilità visive che giocano".

Cusati ha espresso soddisfazione per il fatto che la FIBS è Federazione Paralimpica e l'auspicio che il Baseball per Ciechi diventi presto disciplina Paralimpica.

Gigi Mignola ha ammesso che la crisi va affrontata con serietà, ma: "Non si possono abbandonare progetti pluriennali già avviati, non avrebbe senso".

A chi propone progetti alternativi, Mignola ha chiesto: "Perchè non ci siamo parlati prima? Tra 4 anni, ricordiamocene".

E ha poi raccomandato: "Certi comportamenti, alle società non le può insegnare la Federazione".

Mignola ha detto di essere pronto a portare all'attenzione della FIBS le istanze del movimento e confermato tutto il suo appoggio a Riccardo Fraccari.

Beppe Gulizzoni ha citato la sua esperienza come referente della Little League: "Ho provato a coinvolgere per anni la Federazione, ma solo quando Riccardo Fraccari è arrivato alla Presidenza ho avuto attenzione".

Little League significa centinaia di bambini coinvolti e partecipanti alle Qualificazioni Europee (9 organizzate quest'anno in Italia) e alle World Series di categoria (senza costi per chi partecipa).

"Questo è reso possibile dal progetto 'Verde Azzurro' e dal 'Torneo delle Regioni', che qualifica le selezioni.

"Mi chiedono perchè mi candido ancora, dopo tanti anni.

Lo faccio perchè credo nel progetto di Fraccari".

Enzo Savasta si è detto orgoglioso di aver passato questi anni in Consiglio Federale.

"Mi chiedono cosa hanno fatto i Consiglieri Federali siciliani per la Sicilia.

Ma mi sembra un modo di porsi riduttivo.

Cosa dovevamo fare? Spostare la Sicilia in Emilia Romagna? Forse è meglio lasciarla lì e aiutarla a crescere con e dentro il movimento".

Anche per Savasta non servono sogni e voli pindarici: "Non ci servono affabulatori.

Ci serve lavorare come abbiamo lavorato".

Savasta ha chiuso con una applaudita battuta: "Non scegliamo tra l'uovo oggi e la gallina domani.

Noi vogliamo l'uovo oggi e domani e dopodomani.

Possibilmente, senza far schiattare la gallina".

Indice articoli del 2012 Indice articoli di BASEBALL

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS