Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747813
Visitatori di oggi 21/11/2017 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Arrampicata

L'arrampicata davanti al PapaUn palcoscenico mondiale per Arco, città del climbing


da Alto Adige
- (11 ottobre 2012)

Un palcoscenico mondiale per Arco, città del climbing

Grande successo a Roma domenica per l'iniziativa in piazza San Pietro

Una promozione «benedetta». Grande successo di partecipazione, infatti, nella mattina di domenica 7 ottobre, per la festa dell'arrampicata che Fasi (Federazione arrampicata sportiva italiana) e Ifsc (International federation of sport climbing) hanno organizzato nella straordinaria piazza San Pietro a Roma, allo scopo di sostenere il «sogno» dell'annessione del climbyra i giochi olimpici.E sulla parete artificiale, davanti a migliaia di persone e alle telecamere delle maggiori reti televisive del mondo, un grande striscione con la scritta «Arco the home of climbing». L'iniziativa è stata sostenuta dal Comune di Arco e da Ingarda Trentino SpA:

Notevole la partecipazione di pubblico, incuriosito dall'inconsueto evento, ma anche di molti appassionati che non si sono lasciati sfuggire l'occasione di assistere a uno spettacolo di alto contrnuto agonistico.

La giornata è iniziata con una dimostrazione dei campioni italiani di specialità Leonardo Gontero e Chiara Rogora, del campione nazionale tedesco Simon Bosler, della campionessa del mondo Juniores, la francese Anouck Jaubert. Presente anche il due volte campione del mondo paraclimbing Urko Carmona che non ha mancato di misurarsi sulla suggestiva parete allestita per l'occasione alla fine di via della onciliazione.

A seguire i campionati italiani para- climbing, supportati da un folto e incuriosito pubblico. Presenti tutti i migliori interpreti della categoria, salvo le defezioni dovute a infortuni o problemi fisici. Direttore di gara e tracciatore per le vie «sitting» il Ct dell Nazionale paraclimbing Maurizio Marsigli, rimasto positivamente colpito dal livello tecnico degli atleti; livello che fa ben sperare in vista degli Europei del 2013.

Ad aggiudicarsi la vittoria e il titolo di Campione Italiano sono stati Luca Galiberti (PGS Welcome Bologna) per il «sitting», Matteo Stefani (Cus Bologna) tra IBI, Simone Salvagnin del E1 Maneton Schio tra i B2, Alessio Cornamusini (Gruppo Lasco Castelfiorentino) per i PDINF, Matteo Alberghini del Welcome Bologna per i PDSUP, Silvia Parente dell'Adrenaline Cornaredo tra i B1 Femminili e Giulia Poggioli tra i B2 femminile.

Tra le autorità presenti, il presidente dell'IFSC Marco Scolaris, l'assessore allo sport del comune di Roma Alessandro Cochi, il presidente CIP dell'Umbria, Francesco Emanuele, oltre al presidente della Federazione Ariano Amici, che ha svolto le funzioni di padrone di casa.

Nel pomeriggio si sono svolti i campionati laziali di velocità che hanno concluso, degnamente, una giornata intensa e ricca di emozioni.

Alle premiazioni ha presenziato anche Gianni Gola, Presidente FIDAL per 15 anni (1989-2004) e per ben tre mandati (dal 1998 al 2010) ha guidato il CISM, organizzazione sportiva mondiale che sotto il suo impulso ha dato vita a manifestazioni come i Giochi Mondiali Militari estivi ed invernali.

La giornata di Roma è stata realizzata grazie all'impegno della FASI in collaborazione con IFSC e con il prezioso sostegno del Comune di Arco (che ha concesso il patrocinio), Ingarda Trentino, l'azienda Sint Roc, che ha contribuito all'allestimento del muro, e il Consorzio Turistico Alta Pusteria.

Indice articoli del 2012 Indice articoli di ARRAMPICATA

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS