Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747813
Visitatori di oggi 20/11/2017 : 1

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Canottaggio

Un “4con” Adaptive controcorrente


da Varese Sport
di Roberto Bof - (25 luglio 2012)

A Pechino sono stati i più forti a Londra saranno i più giovani. A un mese esatto dalla partenza per Londra il Commissario Tecnico della nazionale azzurra di Adaptive Rowing Paola Grizzetti può già vantare un risultato che per l’Italia dello sport disabili equivale un a un miracolo: l’equipaggio del “4con” sarà quello con l’età media più bassa dell’intero lotto di partecipanti alle gare di canottaggio delle Paralpimpiadi.

“Per chi conosce il nostro movimento è già una bella conquista – conferma il CT – A Londra potremo difendere il titolo conquistato nel 2008 Pechino con un equipaggio rinnovato per quattro quinti. Unico vincitore in carica sarà il timoniere Alessandro Franzetti oltre a Mahila Di Battista in Cina come riserva”.

A Daniele Signore, Graziana Saccocci, Luca Agoletto e Paola Protopapa sono subentrati Mhaila Di Battista, Andrea Marcaccini, Pierre Calderoni e Florinda Trombetta. Un ricambio generazionale che da grande fiducia per il futuro dell’adaptive.

“Ti correggo – ammonisce il CT – per questi ragazzi non si tratta di un subentro ma di una vera e propria conquista. Nel quadriennio post Perchino si sono applicati crescendo a tal punto da realizzare i tempi migliori di tutti gli altri atleti che hanno partecipato alle diverse gare nazionali e internazionali oltre naturalmente ai nostri raduni”.

Hai visto partire la squadra olimpica. Hai provato qualcosa di particolare?

“L’avventura olimpica l’ho provata anch’io – ricorda la Grizzetti – Sono passati quasi trent’anni ma è un ricordo indelebile. Ai nostri azzurri va tutto il mio affetto perché possano togliersi tutte le soddisfazioni che meritano. Ma lo stesso augurio lo riservo anche per i nostri “fratellini” australiani con i quali ormai condividiamo le nostre lunghe giornate alla Canottieri Gavirate”.

Roberto Bof

Indice articoli del 2012 Indice articoli di CANOTTAGGIO

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS