Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747812
Visitatori di oggi 20/11/2017 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Baseball

La Fiorentina illumina una triste domenica


da Baseball.it
di Matteo Briglia (Bedeo) - (22 maggio 2012)

Ennesima doppietta per i gigliati: sconfitte Malnate (5-1) e Cagliari (14-0), punite dai 3 "tenori toscani" Oliveri, Comuniello e Cascio. Bologna verso la postseason, trionfa sul Cagliari 10-4. Pareggio sbiadito tra Lampi Milano ed Empoli (2-2)

Anche il baseball giocato da ciechi ha vissuto ieri a Casteldebole una giornata di grande dolore e profonda amarezza per gli avvenimenti luttuosi che hanno funestato il nostro Paese. All'angoscia provocata dal vile attentato compiuto davanti alla scuola di Brindisi, si sono aggiunte successivamente tensione e paura per il violento terremoto che ha flagellato l'Emilia con una serie di forti scosse. Dopo un accorato minuto di silenzio al "Leoni" in memoria delle vittime, le compagini impegnate in diamante hanno comunque cercato di onorare al meglio il terzultimo turno di campionato, dedicato ancora alle sfide incrociate di Intergirone tra le nove formazioni della Divisione Est e Ovest.

La Fiorentina BXC ha confermato una volta di più il proprio stato di grazia esprimendo in mattinata un baseball concreto contro i Patrini Malnate, sconfitti per 5-1 in un incontro in cui i toscani ne hanno approfittato per ruotare il roster, schierando in diamante una quota rosa molto interessante. Difesa impenetrabile, capitanata come sempre da Giuseppe "Radar" Comuniello, mentre l'attacco non ha particolarmente brillato in questa occasione, vittima anch'esso del clima di mestizia generale, ma si è dimostrato comunque puntuale nel realizzare le valide necessarie a traghettare la Fiorentina verso una vittoria in scioltezza. Da segnalare nel box Oliveri e Comuniello (5 su 7), in crescita costante anche Francesca Trefolello, 2 su 5 complessivo. Tra i lombardi, ottima prova in battuta per il veterano Gaetano Marchetto (4 su 5), sostenuto dalla matricola Marco Case (1 su 5).

Tutt'altro spartito eseguito dalla Fiorentina nel secondo impegno di giornata quando hanno affrontato i temibili Tigers di Cagliari. I "Ranieri Boys" battezzano infatti i sardi con un rotondo 7-0 già nelle prime due riprese d'attacco che si trasforma successivamente in un impietoso 12-0 dopo tre inning offensivi, prima di materializzarsi nel "cappotto" finale (15-0), al termine di un match fulmineo, sospeso alla quinta ripresa per manifesta superiorità.

Va sottolineata la natura camaleontica di questa Fiorentina che, perfettamente consapevole delle insidie che avrebbe potuto presentare la sfida ai Tigrotti, si è presentata in diamante con la grinta giusta, "aggressiva" sin dal playball e determinata nel chiudere la porta a qualsiasi velleità di ritorno isolano. Ancora una volta numeri importanti in attacco per la Fiorentina: Danny Oliveri e Massimo Diana registrano un incredibile 5 su 6 al piatto, a cui fanno eco il 4 su 6 di Comuniello e il 2 su 6 di Vanessa Cascio. Debole la resistenza opposta dai sardi allo strapotere gigliato, rappresentata dal 2 su 4 nel box di Pisu e dall'1 su 3 di Giorgio Lai e Issam Clai. A Baseball.it, il manager Ranieri ha fornito una chiave di lettura davvero singolare ai successi dei toscani: "Non abbiamo fuoricampisti in squadra, possiamo però contare sulla grande velocità dei nostri corridori sulle basi, caratteristica che spesso induce le difese avversarie ad errori anche vistosi in fase di assistenza ed eliminazione".

Nell'ultimo incontro della giornata, successo di fondamentale importanza per i Bologna White Sox sui Tigers Cagliari che avvicina notevolmente gli emiliani alla postseason. I ragazzi allenati da Cesare Ghelfi si impongono per 10-4 al termine di una gara dall'andamento bizzarro, dominata dalle calze bianche per cinque riprese su una compagine isolana completamente avulsa, ancora vittima di quel preoccupante letargo agonistico che era costato ai Tigrotti il tracollo contro la Fiorentina.

Avanti 5-0 dopo 2 riprese, grazie ad una difesa finalmente puntuale guidata da Berganti e Lomonaco e alle ottime prestazioni di Pierini e Tagliaferri in attacco (che non fanno rimpiangere troppo l'assenza del bomber Driss Sahli), i felsinei si addormentano nella fase centrale del match, probabilmente contagiati dalla mancanza di ispirazione degli avversari. Nella parte bassa della quinta ripresa, risveglio improvviso dei sardi che segnano 4 punti e riaccendono l'entusiasmo in tribuna, portandosi ad una sola lunghezza dagli avversari. Bologna rischia seriamente di capitolare nella bassa del sesto (situazione di basi piene e un solo eliminato sbrogliata in extremis da Berganti e Tagliaferri). I "Ghelfi boys" avvertono nettamente il pericolo di una postseason che rischia improvvisamente di allontanarsi, paura che tuttavia regala nuova lucidità ai felsinei, capaci di realizzare in chiusura di settimo inning quel colpo di coda perentorio che chiude l'incontro sul 10-4 (finale bagnato dai primi goccioloni dell'annunciato diluvio).

Da registrare infine, il pareggio (2-2), tra Lampi Milano ed Aquilone Empoli nella sfida tra due formazioni largamente rimaneggiate che si sono date battaglia in un match equilibrato e combattuto, dominato da difese attente. Risultato che rispecchia l'andamento di una gara in cui entrambe hanno gettato alle ortiche la possibilità di aggiudicarsi l'intera posta in palio. Da segnalare tra i milanesi l'ennesima prova da incorniciare per gli interni Bara Mbake Dieng e Ilaria Granata, sostenuti da un attacco tonico in cui lo stesso Bara Mbake e Claudio Levantini si sono distinti con un ottimo 4 su 6 nel box seguiti da Briglia (2 su 6). Per le Calze Rosse empolesi, in evidenza Pasquale Di Flaviano e Rolly Vasquez in difesa, mentre sul fronte offensivo Di Terlizi chiude con un buonissimo 5 su 6 al piatto, seguito dal 2 su 6 dello stesso Di Flaviano.

Salvo defiance del tutto imprevedibili negli ultimi due turni di campionato, la giornata ha pressoché definito la griglia delle semifinali del torneo, in programma il prossimo 17 giugno a Casteldebole. I campioni d'Italia dei Thunder's Five Milano chiuderanno in testa il girone Ovest, seguiti dai Tigers Cagliari, mente ad Est la Fiorentina BXC precederà i White Sox di Bologna, certamente meno brillanti e più nervosi rispetto alle scorse stagioni, capaci comunque di uscire alla grande nei momenti di difficoltà quest'anno (pensiamo alle sfide contro Lampi Milano e Tigers Cagliari) in attesa del recupero del fuoricampista Sahli che dovrebbe offrire maggiori garanzie in attacco a manager Ghelfi.

Matteo Briglia (Bedeo)

Indice articoli del 2012 Indice articoli di BASEBALL

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS