Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747818
Visitatori di oggi 25/11/2017 : 1

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Varie

2500 studenti a Milano per la VI Giornata Nazionale dello Sport Paralimpico


da Canottaggio.Org
- (24 ottobre 2011)

Si è svolto giovedì 13 ottobre nella piazza coperta di Palazzo Lombardia (la nuova sede regionale), tra le 9 e le 15,

l'evento di Milano della sesta edizione della Giornata Nazionale dello Sport Paralimpico. La manifestazione - organizzata

nel capoluogo lombardo dal Comitato Italiano Paralimpico della Lombardia (CIP Lombardia) con il sostegno di Enel Cuore

Onlus e il patrocinio di Regione Lombardia, Comune di Milano, CONI Lombardia e Direzione scolastica regionale - ha avuto

contemporaneamente luogo questa mattina anche in altre 10 città italiane: Benevento, Brindisi, L'Aquila, Parma, Pistoia,

Roma, Terni, Valderice (Tp), Verbania, Vicenza.

Momenti di gioia, entusiasmo, tifo, spensieratezza, festa e sport alla presenza - e soprattutto con la partecipazione

attenta e attiva - di circa 2500 studenti delle scuole di numerose province lombarde (Varese, Milano, Cremona, Como,

Bergamo, Brescia, Mantova, Monza e Brianza) hanno caratterizzato la giornata. Gli studenti, distribuiti su tre turni,

hanno potuto vedere e ammirare le capacità degli atleti con disabilità, unendo l'aspetto ricreativo tipico dello sport a

quello educativo. Sono stati praticati: distensione su panca, calciobalilla, tennistavolo, basket in carrozzina, scherma in

carrozzina, handbike, tennis in carrozzina, canottaggio (disabilità fisica), calcetto, danza sportiva, ginnastica (disabilità

intellettiva e relazionale); calcetto (disabilità uditiva); showdown, torball (disabilità visiva), arrampicata sportiva

(disabilità fisica e visiva). Gli studenti hanno anche potuto parlare di persona con gli atleti paralimpici e hanno praticato

con loro alcune discipline, immedesimandosi così nella loro attività sportiva di ogni giorno.

Tra i tanti atleti erano presenti anche grandi campioni dello sport paralimpico mondiale: Silvia Parente (oro a Torino 2006

nello sci alpino e campionessa mondiale di vela e arrampicata sportiva, non vedente), Daniele Cassioli (sci nautico non

vedenti), Fabio Cassinelli (calciobalilla disabili fisici), il campione europeo Santino Stillitano (ice sledge hockey), la

promessa paralimpica dell'atletica Giusy Versace e lo scalatore amputato Oliviero Bellinzani.

Era presente, a portare il saluto dello sport per normodotati, la stella del canottaggio mondiale Daniele Gilardoni,

vincitore di 11 titoli mondiali (primato assoluto nel canottaggio).

Presenti nello stand del Comitato FIC Lombardia alcuni atleti paralimpici della Canottieri Milano (Florinda Trombetta) e

della Canottieri Lario capitanati dall'allenatore Jaro.

"Anche quest'anno la Giornata Nazionale dello Sport Paralimpico sta trasmettendo ai giovani valori importanti di

integrazione e solidarietà. Le capacità mostrate dagli atleti paralimpici dimostrano la loro qualità e il contributo che

possono dare a tutta la società. è fondamentale il lavoro svolto con le scuole per insegnare ai ragazzi l'integrazione

giorno per giorno" ha dichiarato Pierangelo Santelli, presidente del Cip Lombardia.

Sono intervenuti Roberto Formigoni (presidente della Regione Lombardia) e Monica Rizzi (assessore allo Sport e giovani

della Regione).

"Vedervi oggi qui mi riempie il cuore di gioia. Siete un esempio straordinario di come lo sport riesca concretamente a far

superare le barriere e renda tutti uguali, così come siamo uguali davanti alla vita, poiché la dignità della persona è nel

cuore" ha dichiarato Roberto Formigoni.

"E' la prima volta che questa piazza viene usata per un evento così importante, credo che sia la testimonianza più

concreta del nostro interesse verso lo sport, che oggi è davvero per tutti. è bellissimo vedere come lo sport unisca,

anche nella pratica concreta, ragazzi disabili e normodotati" ha detto Monica Rizzi.

Un caro ringraziamento a Michele Rudelli che in qualità di allenatore della Canottieri Milano ha collaborato attivamente e

concretamente all'organizzazione logistica dello stand del Comitato Fic Lombardia. Tantissimi giovani studenti lombardi

hanno potuto provare il gesto atletico del canottaggio su due remoergometri e potuto toccare con mano un

imbarcazione di canottaggio adaptive.

Perfetta l'integrazione del mondo paralimpico e del mondo normodotato assistendo alle perfette "lezioni" di canottaggio

da parte dell'atleta non vedente Florinda Trombetta con tantissimi bambini provenienti da tutta la regione.

Indice articoli del 2011 Indice articoli di VARIE

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS