Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747811
Visitatori di oggi 18/11/2017 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Tiro con l'arco

il sorprendente esperimento. Riuscito Arciere non vedente? Si può

Il gruppo colognese al Foro Italico per il 150


da Il Diario Di Cologno Monzese
di Paolo Tedeschi - (2 settembre 2011)

I non vedenti del tiro con l'arco di Cologno Monzese si preparano per il grande evento, infatti la squadra allenata da Mario Porotti parteciperà il 30 settembre a una manifestazione sportiva al Foro Italico di Roma, in occasione delle celebrazioni per il 150" dell'Unità d'Italia.

Nel corso dei campionati nazionali di Sassari, in Sardegna, è arrivata la proposta ufficiale; ora mancano solo gli ultimi dettagli con la conferma finale da parte della Fitarco. L'attività per ipovedenti nasce solo pochi anni fa. "Un mio collega - racconta Porotti, istruttore Finarco - mi propose di aiutarlo a creare una scuola di tiro con l'arco all'Istituto dei Ciechi di Milano. Incuriosito ho accettato e, quasi senza rendermene conto, mi sono trovato coinvolto in un'esperienza meravigliosa che sto continuando, da ormai quasi quattro anni con grande soddisfazione".

Se per i normodotati sull'arco c'è un mirino che punta al centro del'cerchio concentrico, con i non vedenti si utilizza un mirino tattile. Contano molto il dialogo e il contatto fisico. "L'arciere - spiega l'istruttore - va guidato nella gestualità finché non memorizza tutta la sequenza di tiro".

Il riconoscimento del Coni Dal gennaio 2010 gli atleti non vedenti sono stati ufficialmente riconosciuti dal Coni e possono partecipare alle gare di calendario insieme a tutti gli altri atleti. Un'importante novità che ha dato un impulso alle società sportive per accogliere queste persone. "Il Gruppo Sportivo Non Vedenti Milano - prosegue Porotti - non aveva a disposizione spazi per gli allenamenti. Così la compagnia Arcieri di Cologno, di cui faccio parte, ha accettato di ospitarli sul suo campo. Ora ci ritroviamo 2 o'3 volte alla settimana a Cologno. Ci stiamo preparando per i prossimi campionati Italiani in calendario a Palermo del gennaio 2012".

E quest'attività dà i suoi frutti: agli ultimi campionati di Sassari, Loredana Kuisi ha conquistato l'argento, mentre Diego Chiappello due bronzi.

Paolo Tedeschi

Indice articoli del 2011 Indice articoli di ARCO

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS