Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747816
Visitatori di oggi 24/11/2017 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Varie

Milano: Sport e scuola. Al Palalido in 3.500 a lezione dai campioni paralimpici


da Press-In
- (15 ottobre 2009)

MILANO - In 3. 500 arrivano oggi da tutta la Lombardia al Palalido per assistere alle esibizioni di campioni mondiali e olimpici e per imparare da loro la vera essenza dello sport. Sono alunni delle scuole di ogni ordine e grado, invitati speciali per celebrare, insieme a numerosi atleti, la quarta Giornata nazionale dello sport paralimpico. A Milano e in altre dieci città, tra cui Roma, Genova, Torino, Bari e Cagliari, il Comitato paralimpico italiano scenderà in campo per premiare i suoi campioni e testimoniare che lo sport, quello fatto di impegno e passione, è veramente per tutti. Oggi a Palazzo Marino, alla presentazione della Giornata organizzata da Cip Lombardia ed Enel nel Cuore onlus, sono intervenuti gli assessori Alan Rizzi (Sport e Tempo libero) e Mariolina Moioli (Famiglia, Scuola e Politiche sociali), il presidente del Comitato parali mpico lombardo Pierangelo Santelli, il presidente regionale del Coni Pino Zoppini e quello provinciale Filippo Grassia, l’assessore provinciale allo Sport Cristina Stancari e Marco Bussetti, ispettore alle Politiche sportive scolastiche regionali. “Domani festeggiamo lo sport più vero fatto di cuore e tenacia – ha detto l’assessore Rizzi – lo sport di chi, partendo da una condizione di svantaggio, ce la mette tutta per rimontare. Questi atleti, in realtà, hanno già vinto ogni volta che scendono in campo, dimostrando come spesso le difficoltà della vita si possono trasformare in motivazioni ancora più forti”. “In questa giornata – ha aggiunto – un ricordo particolare non può non andare all’amico Candido Cannavò. Lui, più di tutti, ha saputo esaltare le imprese degli atleti disabili che nei loro gesti e nel loro impegno racchiudono la vera essenza e i veri valori dello sport”. A fianco dell’assessore Rizzi, a sostegno della manifestazione, la collega di Giunta Mariolina Moioli: “Con il Coni – ha ricordato – abbiamo lavorato molto bene fin da quando il nostro sindaco Letizia Moratti era Ministro dell’Istruzione. E con l’assessore allo Sport abbiamo fatto squadra per far crescere le persone con disabilità attraverso lo sport e i risultati che può dare a ciascuno di loro”. “Complimenti alla nostra campionessa di sci Silvia Parente, con te abbiamo fatto un bel percorso", ha concluso rivolgendosi all’ atleta milanese, medaglia d’oro alle Paraolimpiadi di Torino, presente in sala. Dal presidente del Cip Lombardia Pierangelo Santelli, anima e motore della giornata di domani, il messaggio per studenti e atleti: ”Milano e la Lombardia vivranno una giornata importante all’insegna dello sport e dell’integrazione. Il mondo dello sport paralimpico desidera trasmettere a tutta la società le sue energie e la sua capacità di affrontare le difficoltà e desidera disporsi ad accogliere e poi a ricevere i contributi materia li, ma soprattutto la capacità di integrazione che la società milanese e lombarda può offrire”. Anche la Provincia di Milano ha rinnovato il suo impegno per i diversamente abili: “Nel 2009 abbiamo stanziato 213 mila euro tra contributi a iniziative e interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche – ha ricordato l’assessore allo Sport Cristina Stancari -. “Lo sport è soprattutto integrazione, per questo motivo è mia intenzione unificare la Consulta provinciale dello Sport alla Consulta Provinciale per lo sport dei disabili”. Non poteva mancare infine l’impegno del Coni, testimoniato dal presidente regionale Zoppini e da quello provinciale di Milano Grassia:” Domani sarà una delle più belle giornate dello sport milanese e lombardo – hanno commentato – e sarà l’occasione per fare un salto di qualità e riconoscere allo sport, iniziato e praticato in condizioni di disabilità, la sua capacità di riabilitazione”. La manifestazione avrà luo go dalle 9. 00 alle 12. 30 al Palalido di piazzale Stuparich. In programma esibizioni e prove con gli studenti in varie discipline: basket in carrozzina (disabili fisici); calcio a 5 (disabili intellettivi e relazionali); ginnastica artistica (disabili intellettivi e relazionali); tchoukball (normodotati e disabili fisici), torball (non vedenti) e wheelchair hockey (disabili fisici su carrozzine elettriche). La Giornata Nazionale dello Sport Paralimpico ha prodotto, nel corso degli anni, ottimi risultati. I dati confermano che dalla prima edizione il numero dei tesserati del Cip nazionale è cresciuto di circa il 15% anche grazie a manifestazioni che vedono protagonisti i giovanissimi e le scuole. In Italia sono 30. 000 i tesserati del Cip. La Lombardia è la prima Regione. Milano e Roma le città con più tesserati.                                       

Indice articoli del 2009 Indice articoli di VARIE

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS