Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747816
Visitatori di oggi 23/11/2017 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Baseball

Scudetto Ai Tuoni Di Milano


da Il Giorno
di Daniele Cervino - (23 giugno 2009)

Milano IL CAPITANO Francesco Cusati lo aveva detto alla vigilia: «Andiamo a Bologna per vincere». E così è stato. I Thunder’s Five si portano a casa il quarto scudetto in cinque anni, il secondo consecutivo.

Sul diamante di Casteldebole la squadra milanese di baseball per non vedenti supera nello spareggio la Fiorentina (8-3). Uno scudetto voluto. Conquistato soprattutto in attacco (15 valide contro 5), supportato anche da una buona difesa. La Fiorentina, che aveva chiuso il campionato prima in classifica (a quota 17 punti), ha accusato l’emozione della partita che garantiva ai toscani due risultati utili su tre (vittoria e pareggio): dopo il vantaggio iniziale (3-1), la Fiorentina si è fatta riprendere per poi, dopo un lungo equilibrio, mollare la presa alla sesta e settima ripresa lasciando campo libero al Milano.

A spiegare il successo è Lorenzo Vinassa de Regny, allenatore della squadra insieme a Dario Rossi, Daniele e Giuseppe Crippa, Mario Tempesta e Angelo Novali:

«I ragazzi erano un po’ tesi prima della partita decisiva. La squadra toscana ha una difesa molto forte, ma noi abbiamo dimostrato di essere imbattibili in attacco. La gara si è messa subito male, con gli avversari che si sono portati in vantaggio. Non abbiamo mai mollato e siamo riusciti prima a recuperare, poi a vincere».

A chi dedica lo scudetto?

«A tutti i ragazzi che hanno superato le incomprensioni venute fuori durante la stagione - prosegue Vinassa de Regny -. Qualche anno fa molti di loro facevano fatica anche a correre, adesso invece hanno più fiducia e sono diventati bravissimi. È questa la soddisfazione più grande per noi allenatori». Lo scudetto non nasconde qualche piccola amarezza. Francesco Cusati, capitano e presidente del Gruppo Sportivo Non Vedenti, lancia il messaggio:

«Abbiamo portato a casa il quarto titolo in cinque anni e abbiamo dato lustro a una città che ancora non è riuscita a metterci a disposizione un campo per gli allenamenti». Già, perchè i campioni d’Italia non hanno ancora un campo da baseball e sono costretti ad andare a giocare fuori città. LA ROSA: Pietro Boldini, Francesco Cusati, Arjola Dedaj, Sarvar Ghulam, Loredana Ruisi, Elisabetta Russo, Fabio Scali, Cristiano Tedoldi e Veceslao Vasiliu.

Daniele Cervino

Indice articoli del 2009 Indice articoli di BASEBALL

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS