Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747815
Visitatori di oggi 22/11/2017 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook


CANOTTAGGIO


Da Il Giorno
di D.C. - (22 aprile 2007)

- VARESE - SI TROVERANNO a competere a Varese. Si sfideranno con le loro imbarcazioni tra sorrisi e adrenalina. Sono gli equipaggi lombardi che parteciperanno alla prima regata «Adaptive Rowing» di canottaggio riservata agli atleti diversamente abili.

La manifestazione, presentata a a Milano giovedì scorso, si svolgerà sabato prossimo a Schiranna.

Non solo. Dai banchi di scuola alle gare all’Idroscalo. Gli studenti universitari sono pronti a scendere in campo per l’undicesima «Regata internazionale delle università» che si svolgerà sabato e domenica prossimi all’Idroscalo di Milano.

Alla manifestazione, organizzata dalla Federazione italiana canottaggio, dal Cus e con la collaborazione della Provincia di Milano, parteciperanno universitari di diversi paesi europei.

La due giorni di gare prevede il «Trofeo degli atenei lombardi», quello «Remare a scuola» e anche la prima regata «Adaptive Rowing» in programma a Schiranna di Varese. E lì, saranno in molti gli equipaggi a darsi battaglia.

«LO SPORT è senza dubbio un elemento molto importante nella formazione di ogni individuo, crea legami, favorisce lo sviluppo di principi leali e profondi», spiega l’assessora allo sport della Provincia, Irma Dioli. Nella classica regata universitaria, riservata alle imbarcazioni 8+ maschile e 4x femminile, sabato saranno in gara le batterie sulle distanze dei 500 e dei 200 metri mentre domenica la manifestazione si concluderà con le finali.

Alla competizione, molti equipaggi provenienti da varie nazioni europee: dalla Slovenia alla Francia, dalla Polonia alla Croazia, dalla Turchia all’Egitto. Tutti in gara. Sempre se il livello dell’acqua dell’Idroscalo lo permetta.

«Il livello nel bacino è assolutamente compatibile con la disputa della Regata», conferma il presidente Cus Milano Alessandro Castelli.

La parola adesso passa all’Idroscalo.

Indice articoli del 2007 Indice articoli di CANOTTAGGIO

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS