Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747813
Visitatori di oggi 20/11/2017 : 1

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Immagine di uno sciatore

Fra i non vedenti, sarà l'atleta da battere sulle nevi del Sestrière


Da Corriere Economia - (6 marzo 2006)

Fra i non vedenti, sarà l'atleta da battere sulle nevi del Sestrière. Almeno per quanto riguarda il Gigante e il SuperG.

Basta il risultato dell'ultima gara di Coppa del Mondo, che si è svolta sulla neve di Artesina, in Piemonte, la settimana precedente i Giochi Paralimpici: Silvia Parente, milanese di 36 anni, ha dominato il Gigante piazzandosi prima davanti all'austriaca Gasteiger e alla slovacca Farkasova.

Sembra una novellina e invece è una veterana dello sci, con i suoi 36 anni.

Milanese, ha iniziato a cadere sulla neve di Madonna di Campiglio (dove andava in vacanza con mamma Diana, papà Antonio e il fratellino Daniele, di due anni più giovane di lei) quando ancora non aveva sei anni e già da tre-quattro aveva smesso di vedere a causa di un retinoblastoma.

Le prime gare internazionali a poco più di vent'anni, poi due Paralimpiadi in Norvegia e in Giappone, infine Torino senza essere passata per Salt Lake City.

Qualche dissapore con i tecnici, l'età che sembrava una controindicazione, e chissà cosa altro ancora, le avevano fatto scegliere il ritiro dall'agonismo.

Ma al cuore non si comanda. E il cuore di Silvia batte per lo sport, pur se diverso rispetto al passato:

«Ora ci sono i professionisti in mezzo a noi dilettanti, il mondo è cambiato, per questo riuscire a vincere è straordinario».

È una di quelle persone che si possono definire «pioniere», perché ha vissuto da vicino la storia di questi sport, insieme alla sua guida, Lorenzo Migliari, uno che la conosce così bene da essercisi fidanzato, fra uno slalom sull'Appennino bolognese e una discesa in Valtournanche. È con lui che ha gustato un ritorno straordinario, vincendo gare di Coppa del Mondo, tornando fra le grandi del mondo, per essere protagonista a Torino.

Indice articoli del 2006 Indice articoli di Sci

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS