Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747816
Visitatori di oggi 24/11/2017 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Immagine stilizzata di un pallone

ROMA - Teramo non ha rivali nel torball, lo sport della «palla che rotola»


da "Il Giorno" (28 febbraio 2005)
di Liala Moioli

ROMA - Teramo non ha rivali nel torball, lo sport della «palla che rotola»

(questa la traduzione dal tedesco torball), in pratica una sorta di pallamano praticata da persone non vedenti. Da tre anni in serie A, il terzetto abruzzese ha conquistato il suo secondo scudetto consecutivo. Secondo il Bolzano, terzo l'Augusta Siracusa. L'unico scoglio Teramo l'ha incontrato contro Bergamo (arrivato sesto), che, nonostante una squadra decimata da malattie e infortuni, gli ha concesso un solo gol (su punizione).

Proprio Bergamo ha organizzato, per sabato (dalle 9 alle 18) il 15o Torneo internazionale Valcalepio-memorial Gaetano Cortinovis. Due le sedi di gioco: a Villongo si sfideranno la squadra ospite (arrivata seconda nella passata edizione), Monza (serie B), Parigi, Pisa (seria A), Salisburgo, Trento (serie C). La

seconda sede del torneo è la palestra di Grumello, dove giocheranno Augusta (reduce dal terzo posto in campionato), il Milano detentore del titolo, pur se lo scorso anno era poi scivolato in B, e il Piacenza, anche lui nella serie minore. A questi si aggiungono la seconda formazione bergamasca, che milita in B, e blasonati club stranieri, tra cui Innsbruck, Berna, e per finire i tedeschi dell'Halle.

Il torball, infatti, è molto diffuso in tutta Europa. Sembra sia stato inventato durante la prima guerra mondiale, dai soldati che avevano perso la vista, che giocavano a far gol con una palla coperta di sognali per far passare il tempo. Le regole oggi sono state perfezionate, il campo è diviso in due metà e al centro sono poste tre corde all'altezza di 40 cm. L'abilità sta nel farci passare sotto la palla. Uno spettacolo che val la pena vedere.

Indice articoli del 2005 Indice articoli di torball

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS