Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747815
Visitatori di oggi 22/11/2017 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Immagine stilizzata di un pattinatore

Inizia il corso di pattinaggio sul ghiaccio


Da "Il Giorno" (26 ottobre 2002)
di Patrizia Longo

SESTO SAN GIOVANNI — Con i pattini ai piedi, percorrono in lungo e in largo la pista. Qualcuno si tiene per mano, qualcun altro si affianca agli istruttori, due o tre si avventurano da soli. Sono principianti, si capisce. Ma nessuno direbbe che, al Palasesto, è in programma un corso speciale: si tratta di una delle lezioni di avviamento al pattinaggio dedicato ai non vedenti.

« L’iniziativa è stata organizzata in collaborazione con il Gruppo sportivo non vedenti di Milano,- spiega Rino Fosso, della direzione del Palazzo del ghiaccio - impegnato da anni a offrire, ai propri iscritti, occasioni per fare sport, e grazie all’impegno degli istruttori, tutti ex atleti, che hanno accettato con entusiasmo l’idea». Franca Bianconi, Patrizia Fiorucci e la figlia Michela, olimpionica nel pattinaggio, Rosanna Murante, Gilberto Viadana, allenatore della campionessa italiana Vanessa Giunti, seguono passo passo una decina di ragazzi e ragazze, alcuni ipovedenti, altri non vedenti.

L’altra sera si è aggregato straordinariamente anche Walter Manni, allenatore di hockey. Segno che l’iniziativa è coinvolgente, anche per loro.

«Volevo fare questo corso a tutti i costi - racconta Lara, 22 anni, di Milano - perché il pattinaggio è sempre stata la mia passione. Ed è più bello di come me lo aspettavo». Ad accompagnarla è papà Roberto. «All’inizio ero un po’ preoccupato - dice - ma poi ho notato che gli istruttori, impegnati quasi a livello di volontariato, sono fantastici, hanno una grande sensibilità». Gli allievi, poi, sembrano particolarmente dotati.

«E’ la passione - spiega Angela, 35 anni, di Sesto San Giovanni - e forse l’abitudine a stare attenti a quello che ti succede sotto i piedi». Perché la vita, per un ipovedente, è una corsa a ostacoli, soprattutto in città.

«Questo corso, così come le altre iniziative sportive del gruppo - aggiunge Florinda, 21 anni, di Cologno Monzese - è la dimostrazione che, con un piccolo aiuto, possiamo fare tutto. E mi fa rabbia pensare che basterebbero pochi accorgimenti per rendere vivibile una città per tutti: semafori sonori, percorsi tattili, annunci nelle metropolitane o nelle stazioni chiari. Alcune persone con problemi fisici, di fronte agli ostacoli, rinunciano alla propria autonomia. Io sono fortunata, perché mia madre mi ha sempre incoraggiato a provare, sia con la scuola che nello sport. E ora anche nel pattinaggio».

Indice articoli del 2002 Indice articoli di pattinaggio sul chiaccio

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS