Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747818
Visitatori di oggi 25/11/2017 : 1

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Immagine stilizzata di una battuta di baseball

Baseball non vedenti. I Five perdono la via del monte.


Da "Il Giorno" (8 ottobre 2002)
di Liala Molioli

Medaglia di bronzo per il Milano Thunder's Five nella Coppa Italia di baseball non vedenti, disputata domenica pomeriggio nel diamante bolognese Leoni.

Il team meneghino, che si era qualificato grazie ai due buoni risultati ottenuti in casa lo scorso 22 settembre contro il Bologna (un pareggio e una vittoria), ha giocato la prima partita contro l'agguerrita Fiorentina che, grazie a un fuoricampo nel primo inning, si è subito assicurata un largo vantaggio di 4 punti, senza lasciare ai milanesi nessuna possibilità di riscatto.

Molto più equilibrata la seconda partita, con un bel faccia a faccia tra i Thunder's Five e la squadra di casa, gli White Sox: «perdevamo 3-0 - racconta Francesco Cusati, responsabile della squadra ma che (e lo dice con un po' di rammarico) domenica non ha potuto scendere in campo per un infortunio - ma nell'ultimo inning abbiamo recuperato due punti. Peccato poi, che ci sia stato annullato il punto del pareggio». Nell'ultima corsa, infatti, da base tre alla casa base, i giocatori non hanno l'aiuto del suggeritore (un giocatore vedente, che nella seconda base indica la direzione ai compagni), e per orientarsi devono far riferimento solo sulla voce dell'arbitro quando grida «gioco». Se però seguono una traiettoria troppo spostata rispetto alla base, il loro punto viene annullato: è così che il team milanese si è «giocato» il secondo posto sul podio.

Una nota di merito va comunque a Loredana Ruisi, la punta di diamante dell'attacco dei Thunder's Five, che ha segnato il primo punto e a Claudio Levantini, autore del secondo punto. Buone anche le prestazioni di Maurizio Scarso, determinante nelle fasi di attacco, di Silvia Parente in difesa e del peruviano Rollie Vasquez.

Accanto a loro, anche tre ex campioni (vedenti) del basball Milano dei tempi d'oro, con il ruolo di allenatori-suggeritori: Angelo Novali, Lorenzo Vinassa e Dario Rossi. Il loro compito è decisivo: infatti, i dispositivi sonori inseriti nella palla e nella prima base, da soli, non sarebbero sufficienti, serve qualcuno che dia ai giocatori le coordinate per correre o per difendere la palla.

Forte del 3-2 contro Milano, il Bologna ha poi vinto 5-3 anche con la Fiorentina, aggiudicandosi la Coppa.

Le quattro squadre (Milano, Bologna, Firenze ed Empoli) si sfideranno di nuovo il 20 ottobre, a Milano, nell'ultimo torneo della stagione.

Indice articoli del 2002 Indice articoli di baseball

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS