Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747814
Visitatori di oggi 21/11/2017 : 1

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Immagine stilizzata di una battuta di baseball

I Thunder's five alla conquista della Coppa Italia


Da "Il Giorno" (5 ottobre 2001)
di Stefano Benzi

MILANO — La palla corre un po’ più lenta, la mazzata non è violentissima, la corsa magari è un po’ insicura e deve essere aiutata da qualche guida: ma la passione che anima il Milano Thunder’s Five è la stessa che ha trascinato in A1 i campioni della Semex Codogno. Ed è un destino curioso quello di queste due squadre che si troveranno gemellate nel prossimo fine settimana da un identico obiettivo: portare a casa la Coppa Italia.

Sabato la Semex sarà impegnata a Codogno nella semifinale di Coppa contro la Storcy Food Collecchio: in caso di vittoria ecco la finale, il giorno dopo, a Ronchi dei Legionari. Una sfacchinata che non impedisce ai ragazzi del presidente Della Monica di sognare, dopo la promozione, anche il primo trofeo.

Per i Thunder’s Five l’impresa non è meno ardua: la sfida si giocherà domenica a Bologna contro la Fiorentina e la squadra ripescata tra Bologna ed Empoli. Un baseball non di serie B, ma semplicemente e orgogliosamente diverso:

«Non abbiamo il lanciatore - spiega Francesco Cusati, esterno sinistro della squadra milanese e vice presidente dell’Associazione sport disabili di Milano - il battitore fa tutto da solo e poi deve correre, e correre veloce con l’aiuto dei segnali sonori delle guide perché chi difende non vede ma sa esattamente dove mandare la palla appena la trova».

Assistere a una partita di baseball per non vedenti è davvero spettacolare; le fasi di gioco sono frenetiche e i giocatori dimostrano una straordinaria sensibilità nonostante l’handicap: «Usiamo qualche trucchetto, per trovare la traiettoria giusta corriamo sull’erba o sulla terra rossa, per noi c’è una bella differenza. E poi la palla ha dei sonagli, fino a quando si muove è come se la vedessimo».

Il baseball dei non vedenti si gioca sulla lunghezza di cinque riprese, cinque contro cinque su un diamante leggermente ridotto: chi batte è obbligato a dare tempo alla difesa di muoversi, e dunque brucia la prima base buttandosi direttamente sulla seconda. Qui, a seconda della posizione avversaria, una guida gli suggerisce se proseguire verso casa base o aspettare ancora. Il tutto il più velocemente e istintivamente possibile.

Il Thunder’s Five sogna la Coppa Italia per dare un segnale forte alla città che fino a oggi si è dimostrata più cieca di loro: «Così sembra - ammette Francesco, che ha un senso dell’ironia straordinario - forse occorrerà ancora del tempo prima che Milano ci aiuti sul serio. Siamo solo al secondo anno di attività ma siamo arrivati terzi in campionato e abbiamo battuto i campioni d’Italia di Bologna in Coppa. Se domenica dovessimo vincere sarebbe una soddisfazione enorme». E una bella dimostrazione di coraggio a chi cieco non è ma non li vede ancora.

Indice articoli del 2001 Indice articoli di baseball

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS