Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747815
Visitatori di oggi 22/11/2017 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook


Predazzo, Settimana bianca 2015.


Ma insomma, se uno non può neanche lamentarsi del freddo... Che ci va a fare a sciare? A questo punto potevamo andare a Cuba!

Speriamo davvero che non diventi una costante arrivare a Predazzo e aprire l'ombrellone! Anche se poi riusciamo a far venire qualche fiocco di neve, per metà settimana le temperature sono da abbronzatura in bikini; così non c'è neanche la scusa di non uscire in pista perchè fa freddo. Non preoccupatevi, ne troverò un'altra!

La coccolina dopo un lauto pranzo si addormenta sul tavolo al rifugio Dolomiti.

Arriviamo al rosa già sognando la cena di stasera, poca roba un panino in autogril, e sognando le piste, poca roba la neve artificiale che ci hanno descritto... la pista della Marcialonga è una striscia di carta igienica tra il verde dei prati.... Ma siamo fiduciosi.

Soliti preliminari, noleggio, accoppiamenti per scoprire chi saranno le guide che dovremo perseguitare quest'anno, è sempre bello ritrovare gli amici!

La cagnolona Maya in albergo al Rosa

La sospirata cena per ritemprare le forze, e la mattina del lunedì si parte!

A razzo! sì, ma con caaaalma. Lasciamo pure che i discesisti razzino, cara Valentina, il tuo Gigi avrà bisogno di una settimana di riposo dopo tutte le piste che gli hai fatto fare, ma sai, le nostre guide non sono mica più così giovani, hanno bisogno di quiete, di riposo...

Le piste di Lavazzè si sono ridotte al campetto e alla torbiera, (malga Costa e malga Ora ben poco innevate e non battute), ma come al solito sono tenute benissimo, e ce n'è abbastanza per sfogare le voglie dei più sportivi.

Il sole splende, i giri girano, mentre a pranzo Sergio ci aggiorna sulle prodezze di Valentina nella mattina, e delle prodezze della sua guida Gigi nel farle sperimentare nuove cadute. Altrimenti cosa li portiamo a fare i discesisti?

Tra i fondisti, la Giovina, tornata dopo un anno di assenza, per riprendere meglio dimestichezza si compra un paio di occhiali da robocop e per inseguire Fulvio che ogni tanto non inquadra più si riempie le tasche di barrette. Giovina, non si chiama doping?

Merito degli occhiali o merito delle barrette se si fa tutta la discesa finale da sola, mentre il Coccolino senza barrette e senza occhiali la fa col sedere?

Josè sulla discesa a mezzo spazzaneve.

Per consolare Tarcisio dell'assenza del suo abituale socio Natalun, abbiamo incaricato la bionda tedeschina Marti di allenarlo per la Marcialonga, ci pare soddisfatto, dopotutto Natale non è mica biondo!

La Silvana il prossimo anno non la portiamo.... così impara a sciare con Christian - Zorro- Zorzi senza prestarlo a nessuno!

Bruno e Diego zitti zitti e quatti quatti alternano lo sci a esperienze alternative.... Tranquilli, tutte lecite, le loro guide li vedono performanti e li portano a fare sci con le pelli di foca. Non vale, alla foca non hanno mica chiesto il permesso! E non è che la guida di Bruno, il neofita del gruppo Edoardo, adesso si aspetta di trovare uno così atletico tutte le volte? Aiuto!

Radio Josè ha trasmesso sulle piste tutta la settimana senza interruzioni disturbando Sergio in cerca di riposo alpestre, mentre la Coccolina... Va bene non c'è la scusa del freddo... Posso dire che mi ha fatto male la macchina a salire? No e? Va bè, la Coccolina prima o poi parte anche lei, scia anche lei, annusa tutti i profumi, ascolta tutta la neve, e si gode la vuota pista quando gli altri sono già tutti a mangiare. Basta che mi lasciate un po' di polenta!

E i discesisti? I discesisti non sono più divertenti come una volta: Francesco non ci racconta più di voli spettacolari, Ilaria e Lorenzo di incastri di sci e bacchette, Elisabetta di sciatori della domenica da driblare.... Pantofolai!

Meno male che c'è Valentina! Le sue belle cadute tutti i giorni, sulle piste ormai di tutti colori, per culminare l'ultimo giorno quando sparisce come un angioletto in una nuvoletta bianca, mentre la sua guida .-povero Gigi- vede volare attorno sci, bacchette e occhiali.... E il grosso dito del grosso papà Sergio che gli punta contro.... -Che cosa hai fatto a mia figlia?-

Sparisce l'immagine e sparisce la nube di neve.... Basta scavare un po' e Valentina ricompare! Raccolte le gambe, gli sci, gli occhiali, pronti per ricominciare a sciare! Cosa vuoi che siano un paio di mesi di vita per lo spavento?

Per questo sì che vale la pena di portare i discesisti!

Che dire? siamo contenti! siamo contenti che abbiamo avuto nel gruppo anche Ilaria e Lorenzo che non vedevamo da tanto, anche se così non siamo riusciti a mettere in netta minoranza i discesisti!Siamo contenti che quest'anno non si è fatto male nessuno, d'altra parte qualcuno si è sacrificato prima, Marina, già iscritta, ha pensato bene di rifarsi il piatto tibiale e l'abbiamo convertita al nordic, per quest'anno!

Siamo meno contenti che Natalun il cinghialun sia rimasto a casa, così la sua guida si è rilassata troppo!

Giunge il momento della cena guide per passare gli ultimi momenti insieme, con caaaalma.... Radio Josè sta finalmente finendo le batteriee ha la voce roca, così incarichiamo Valentina di aprire il discorso di chiusura.... Di chiudere con il discorso d'apertura.... Insomma di salutare e ringraziare tutti gli amici meravigliosi che ritroviamo ogni anno, della Finanza e dei Carabinieri di Predazzo, e della Polizia di Moena.

Asciugate la lacrimuccia dai, tanto , l'anno prossimo, si torna a Predazzo, al Rosa, e alle piste!

Sempre che Renato non sposti l'albergo a Cuba...

Valentina Favetti &

Angela Bellarte

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS