Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747811
Visitatori di oggi 18/11/2017 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook


Smile

Settimana bianca 2014.

(dal 12 al 19 Gennaio 2014)


A Predazzo arriva il G.S.D. e arriva la neve! Dovrebbero anche ringraziarci!

Quota 1000: poche strisce di bianco sulla pista della Marcialonga, e tutto marrone e verde intorno.

Gradi tra 5 e 9; non è che abbiamo sbagliato mese? Sembra marzo!

Invece siamo a metà gennaio, come al solito, e anche quest'anno siamo tutti qui, dall'italia e da oltre frontiera, giovanissimi e meno e ancora meno ma non meno agguerriti.

E la domenica sera, dopo aver radunato tutti gli sciatori, arrivati a scaglioni, nella saletta della nostra seconda casa, ovvero l'Albergo Rosa, ritroviamo anche tutte le nostre mitiche guide: quest'anno ritorna la Finanza! Siamo proprio contenti di riavere con noi i nostri vecchi amici di tante avventure, e di poterli far ammattire ancora un po'!

Polizia e carabinieri sono già pronti e allineati, compreso Marco che, ormai pensionato, non rinuncia alle giornate con questa banda di matti, estate e inverno, così possiamo fare subito gli accoppiamenti, sperando di fare delle belle sciate succulente: la novità più eclatante è sicuramente Cappuccetto Rosso, che quest'estate al corso di Nordic si chiamava Valentina ma adesso è diventata Tina, che ha deciso di rifare in giù tutti i monti che ha fatto in su a luglio, e quindi si mette gli sci da discesa e si affida alle abili mani di Gigi.

Non le è passata la passione dei gatti, niente canzoncine stavolta ma fa raccolta di storie di mici e di micie, nessuno le racconta di un gatto delle nevi?

C'è anche il suo papà Sergio come new entry, ma lui lo abbiamo messo a smaltire chili sulle piste da fondo, affidato alle amorevoli cure del grande Fulvio. Speriamo lo tenga lontano dalla polenta.

Poi abbiamo adottato Federico, per dare un tocco di esotismo al gruppo.... Da Udine è venuto a provare le nevi del Trentino... Nevi? Sperem!

Per fortuna sulle piste alte la neve la troviamo, sia per i discesisti che nella nostra mitica pista di fondo di Lavazzè, e lunedì si scia decisamente bene. Ma qualcuno evidentemente si è lamentato lo stesso, magari con un: - ma che tristezza tutti gli alberi verdi, che tristezza tutti i rami marroni-. E così il cielo, martedì, decide di scuotere cuscini e materassi , e ci svegliamo con uno strato nuovo nuovo di fiocchi che tutto il giorno continuano a scendere su sciatori e paesaggio.

Basta marrone, basta verde... Tutto diventa bianco, sciatori compresi. Bello, ma a volte poco comodo.

Ecco i più ardimentosi che si avventurano su piste non battute e giocano a diventare pupazzi di neve. Qualcuno non si arrischia e va a farsi una camminata per evitare capitomboli, sappiamo che qualcuno acciaccato a casa dobbiamo riportarlo ogni anno, se no magari ci accusano di essere rimasti a giocare a briscola in albergo, ma per le botte abbiamo tempo ancora diversi giorni, e anche per decidere a chi toccherà quest'anno!

La settimana avanza tra piatti di polenta e uova con lo spek, tra bicchieri di radler spumeggiante che anche gli astemi imparano a drincare... D'altra parte la birra reintegra i sali, la lemonsoda reintegra gli zuccheri...

Speriamo sempre nel bel tempo ma i finchi trillano in gruppo tra gli alberi la loro canzone chiamaneve e gli uccellini magici non sbagliano. E rinevica.

Abbiamo deciso a chi toccano le echimosi quest'anno e mettiamo in tasca con spirito di abnegazione costole ammaccate, spalle inutilizzabili e un polpaccio stirato malamente, ma niente ferma i baldi atleti, neanche un altro giorno di fiocchi e la temperatura primaverile che ammolla la neve appena posata e crea insidiosi e allettanti mucchi di neve riportata; divertente finirci dentro con naso pettorale e tutto quanto, un po' meno se lo sci resta nel mucchio e tu voli via...

I cristalli che si attaccano sotto gli sci costringono ad arrancare nei binari, dai rami sbuffi di nevina arriva a solleticare i nasi arrossati, Tina continua a portare il suo carabiniere su e giù per chilometri di piste, ormai lanciatissima alla ricerca del gatto delle nevi!

La sauna pomeridiana rinfranca le stanche muscolature mentre i racconti delle imprese giornaliere si spargono tra i fumi balsamici.

L'ultima serata all'insegna delle pappe locali, meno male che Renato non ci ha fatto mangiare così tutte le sere, se no la bilancia chi la guardava più?, in compagnia di tutti i mitici amici che hanno potuto essere con noi: non è che sono venuti perchè qualcuno ha spifferato che c'era cioccolato per tutti?

Dopo aver chiacchierato e sbuffato e raccattato le nostre membra e i nostri sci lungo piste e pendii per tutta la settimana, stasera restano con noi per l'ultimo lungo abbraccio, per una cantata con le chitarre di Degia e Paolo, che rendono un po' meno triste il salutarsi ancora.

E' stato entusiasmante ritrovarsi e raccontarsi e cantare e sciare e fare ogni anno come se non ci si fosse lasciati per tutto l'anno.

Quindi, tutti pronti già per l'anno prossimo, e intanto allenatevi pure a bere spumose, fresche, rinfrancanti radler!

E ci ha ripresi anche la TV. Per vedere il servizio di TV Ladina: http://www.tvladina.com/ercaboan/video/servizio/coi-schi-al-scur.html

Angela Bellarte

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS