Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747780
Visitatori di oggi 23/10/2017 : 2

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook


E’ iniziato tutto un po’ per gioco!


All’inizio dell’estate è arrivata una mail su un mini corso di canottaggio che si sarebbe svolto nel mese di luglio, alla Canottieri Milano in collaborazione con la Federazione Italiana Canottaggio della Lombardia. Dopo averci pensato una frazione di secondo, mi sono detta, ma si… perché no! In estate di solito tutte le attività si fermano e poi è il periodo giusto per stare all’aria aperta e provare a fare qualcosa di nuovo!

Ed ecco che senza tante informazioni su questo sport, il giorno dell’appuntamento mi sono recata insieme ad altri soci del nostro Gruppo Sportivo, alla Canottieri Milano. Un po’ di ragazzi, tra istruttori e atleti, ci hanno accolto nel migliore dei modi e hanno iniziato a raccontarci a grandi linee come funziona il canottaggio. Ci hanno detto che il movimento viene fatto in estensione di tutto il corpo, dando le spalle al senso di marcia e assumendo una posizione dinamica. Il vogatore è seduto su un carrellino scorrevole e passa da una posizione di completa flessione e chiusura, quando porta i remi in acqua, a una posizione di estensione completa per poi richiudersi di nuovo.

Dopo le prime lezioni di puro allenamento e fatica sul remoergometro, un attrezzo capace di simulare la tecnica di remata, di addominali sul tappetino, flessioni ecc…, ecco che arriva il momento di salire sulla barca, guai a chiamarla canoa…perché nel canottaggio si chiama semplicemente barca!

Imbarcazione sul naviglio con florinda  e gli operatori che riprendono

Il Naviglio è pronto a farsi navigare, noi invece un po’ meno a salire su quelle strette barche! E se metto un piede sul carrellino e volo in acqua…? Speriamo di no, visto che per l’occasione avevamo anche il pubblico dotato ovviamente di macchine fotografiche!

Equipaggio con Arianna, Florinda, Alberto, Francesco e il timonieere  Michele all'Idroscalo

Meglio di qualsiasi pronostico, nessuna brutta figuraccia, anche grazie all’abilità dei nostri grandiosi istruttori che praticamente ci hanno preso quasi di peso per farci sedere nel punto giusto.

Che disastro! sembrava così semplice sul remoergometro… e invece qui ognuno mette la pala in acqua quando meglio crede, la barca ondeggia di qua e di là senza muoversi…!

Stop, riprendiamo! Il timoniere con tutto il fiato che ha in gola ricomincia a dare il ritmo e noi pian pianino sentiamo che la barca inizia a scivolare sull’acqua, che emozione… non sento neanche più il rumore delle macchine ma solo quello delle pale che entrano insieme in acqua e la voce del timoniere che dà il ritmo.

Equipaggio con Davide, Gigi, Enzo, Carmelo e il timoniere Francesco all'Idroscalo

Ma quale poteva essere il modo migliore di concludere questo corso se non fare un’uscita all’idroscalo con grigliata annessa?

Eh si, è finita proprio così questa splendida esperienza, una lunga remata nel grande idroscalo e grigliata finale all’ombra degli alberi!

Arrivederci a settembre!!

Florinda Trombetta

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS