Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747814
Visitatori di oggi 21/11/2017 : 1

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook


La Settimana Bianca del GSD non si ferma neanche con il maltempo!


In effetti è già qualche giorno che siamo tornati dalla Settimana Bianca, dalla nostra usuale incursione sportiv-gastronomica in quel di Predazzo, e appena appena abbiamo fatto in tempo a finire le lavatrici e riporre il materiale sciistico in attesa di nuove opportunità.

Come al solito ci si scambia le foto, e si racconta agli amici che non hanno potuto esserci…

Quest’anno dal punto di vista meteorologico hanno quasi quasi fatto bene… si vede che i monti sono proprio stufi di noi, una volta ci preparavano solo giorni di sole e temperature miti! Adesso ci tocca sciare in neve appena scesa con fiocchi leggeri, capitombolare in mucchi soffici e farinosi, sotto cieli grigi e umidi, e con un freddo da cane san Bernardo!

Stanno proprio cercando di dissuaderci dal tornare! Ma noi non ci arrendiamo!

La pista di Lavazzè è sempre una meta spettacolare per i fondisti, che, dopo una breve escursione di un giorno sulla marcialonga verso Moena, (ma qui gli strauben non li fanno!),scorrazzano per il resto della settimana su e giù per le malghe intorno a Passo Lavazzè, spingendosi anche in territori dove nessuno sciatore è mai giunto prima… almeno nessuno con un po’ di senno! Se le nostre tenere e dolci guide ci ammazzano il guidatore di pulmino con 30 chilometri di piste, chi ci riporta poi a Milano?

La Gio Tamagnini sfianca il Fabrizio Tagliaferri sciando tutto il giorno come una lepre delle nevi, che miglioramento dall’anno scorso! Il Taglia è talmente stanco che quest’anno non lo vediamo tra i partecipanti alla Marcialonga!

Quest’anno d’altra parte non è mica lei la new entry, ormai è una veterana, la novità è Bruno che alla faccia che è la prima volta che mette gli sci da fondo si fa tranquillamente tutte le malghe… o è merito del profumo degli strauben?

Poi vediamo l’Attilio prendere finalmente lezioni sul campetto, sarà mica che si è convinto perché il maestro è una ragazza?

E ovviamente tutti gli altri, il Coccolino con la tuta da Diabolik, Natale il “cinghiale delle nevi”, Silvana e il Sant’Ambrogio e Aldo, c’è anche una apparizione di Gianfranco da Bolzano che ogni tanto ricompare tra noi!

I discesisti fanno danni sulle creste più alte, ma miracolosamente quest’anno non utilizziamo il bollino per il pronto soccorso, nessuno si infortuna!

Nessuno fa neanche la garetta di fine settimana, i discesisti per colpa di Elisa che ha dimenticato a casa la tuta da gara, i fondisti perché l’unica che la vuole fare è la Gio… e sfido, è quella più in forma, nessuno di noi ha mai rinunciato al dolce per sciare anche nel pomeriggio!

Non ci sono neanche i camminatori quest’anno, in compenso c’è una nutrita schiera di pattinatori che se ne vanno sul ghiaccio anche la sera, come se non ne avessimo visto abbastanza di giorno!

I meno atletici restano al bar a bere birra, tanto quella che non se ne sarà andata sciando la vaporizziamo poi in sauna nel pomeriggio.

E Resta solo la grandiosa cena del venerdì con tutte le mitiche guide, per inaugurare il nuovo decennio Giovanna decide di portarci in val Venegia, così dobbiamo anche guadagnarci la serata con una camminatona, ovviamente in salita, fino alla malga. La magia della notte è solo un po’ rovinata dagli ansiti e gli sbuffi di quelli meno in forma…

Ma la cena e lo stinco valevano la fatica!

Al ritorno seguiamo una tremolante luce di torcia che va affievolendosi, e la striscia di neve battuta che fa da sentiero…. Non si vede un accidente! Vuoi dire che stiamo guidando noi?

Le valige sono pronte, il sole può tornare a brillare come ha fatto per quest’ultimo giorno visto che ce ne stiamo andando. Cattivo!

Tutti i magnifici della grande Settimana Bianca del GSD non vedenti Milano tornano ai loro posti di lavoro, alle loro pensioni, alle loro case e ai loro impegni:

Per l’ennesima volta per l’ennesimo anno, salutiamo i nostri amici guide che finalmente possono rilassarsi anche se ci salutano con apparente rincrescimento:…

“Che sfortuna, la settimana è proprio finita…”

La sfortuna più grande, però… è che noi, poi, ritorniamo!

Arrivederci al prossimo anno di sci!

Angela Bellarte

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS