Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747815
Visitatori di oggi 22/11/2017 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook


Smile

Meno 8... e a meno 8, meno 8 giorni dai Mondiali di Svezia... cominciano davvero a venire i brividi!


Ma un pochino tremano le gambe a tutti quelli della pattuglia... Sicuramente al Coccolino e alla Miki, al loro primo evento megainternazionale! Di certo alla coccolina, che somma al noto panico da gara anche il trito e ritrito terrore da aereoplano... Ma non potevano fare i mondiali a Cinisello?

Siamo sicuri che anche il freddissimo Mao un po' di tensione se la sente addosso, se non altro vorrà fare meglio del bel primo posto... nel secondo gruppo, degli Europei dello scorso anno! E non vorrà raccontarci proprio il Domenico di essere tranquillissimo, vero? Non ha paura dell'aereo, è vero. E' migliorato tanto, come del resto anche gli altri, è vero. Ma se ci portassimo un misuratore di pressione sanguigna probabilmente lo farebbe esplodere!

Forse il più tranquillo è Marco, una volta sceso dall'aereo coi piedi saldamente a terra non avrà niente da pensare... D'altra parte è il coach, per cui dovrà solo... ipnotizzare il Dome per tenerlo tranquillo, fare una flebo di caffè alla Coccolina per svegliarla, asciugare il sudore dal lago lasciato dal Mao sui tavoli, fornire al Coccolino i suoi 5 litri di bevanda per partita e controllare che la Miki non passi tutto il suo tempo a registrare per Sportissimo invece di giocare! E ovviamente controllare che siano tutti ben nutriti, e gli va bene che dovrà fare il cameriere solo alla colazione, perchè per i pasti in Svezia sono organizzatissimi, e poi forse si ricorda che nella coca light lo zucchero non ci va... Una cosa in meno da fare!

Simone sappiamo già che lo vedremo pochissimo,magari potremmo anche offrirgli qualche caramella energetica quando lo incroceremo ad arbitrare perchè abbiamo visto come erano ridotti l'anno scorso gli arbitri alla fine degli Europei... Non riuscivano neanche a tenere più i punteggi! Ops, forse era meglio non dirglielo?

E c'è anche Alessandra che magari con l'offerta di qualche coca o un burritos a pranzo accetterà di farci da interprete, anche se insiste che lei viene in ferie e quindi è meglio se ci portiamo il dizionario zanichelli italiano-svedese!

E poi c'è tutta la pattuglia degli uomini del CIP, accompagneranno gli atleti, controlleranno che tutto sia in ordine nell'organizzazione... speriamo solo che non prendano spunto anche dai pranzi, perchè, con tutto il rispetto per la cucina svedese, che è anche buona, in Italia si mangia almeno un po' più vario!

Comunque abbiamo visto il programma, le pause per i pasti ci sono tutte il che ci conforta alquanto, le partite ci sono, e noi quest'anno abbiamo tutte le magliette, quindi non abbiamo neanche la scusa per non giocare le finali del terzo giorno!si parla anche di cerimonie di apertura e di chiusura che hanno sempre un certo fascino, e le divise nuove che ci ha dato il CIP sono talmente belle che almeno lì faremo un figurone!... ma la sauna? perchè nessuno parla di sauna? Abbiamo appena scoperto che ti danno anche le birre da portarti dentro e tracannarti per rinfrescare l'ugola... già non ci sono le aringhe e la colazione così non rende mica bene.... se non c'è neanche la sauna... io l'anno prossimo ai Mondiali non ci vengo!

Ah, ma l'anno prossimo ci sono gli Europei... Allora va bene.

Angela Bellarte

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS