Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747816
Visitatori di oggi 24/11/2017 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook


Seconda di campionato. Giallo sul Diamante Leoni: dove sono finiti i Lampi?

Domenica 19 Aprile 2009


Non è proprio vero, insomma.

Anche se il grido accorato e sconsolato del Fabio riecheggia ancora in prossimità del dugout dei Lampi disorientati: "Ma dove siete finiti!!", mentre la in fondo, nella fossa della terza base, le voci festanti dell'Empoli scompigliano l'aria fresca e le nostre orecchie frastornate... Noi la prima l'avevamo vinta!

Ma porca mucca, eravamo partiti così bene, senza troppe aspettative dopo la batosta di firenze ma decisi a fare tutto quello che sappiamo; abbiamo perfino pranzato con il pasto dell'atleta, pasta al pomodoro e fettina di torta... per altro davvero buoni, per stare leggeri!

Poi stavolta c'era la Maialina tutta infiocchettata che ci guardava con aria benevola, c'era la promessa della torta salata della Monica per fare merenda alla fine del tutto...

La maialina, ormai mitica mascotte dei lampi, guarda incredula dal dugout!

E allora cosa è che non ha funzionato, di nuovo?

Sono le 14 e trenta e la prima partita comincia anche bene: tutti più o meno riescono a battere, la difesa è buona mentre l'Empoli a difendere proprio non riesce...e quando comincia il carosello delle basi piene sul nostro attacco forse solo il Fabio ci crede davvero che stia succedendo, e ci tocca anche smorzarlo un pochino... mica che porti rogna!

Eppure la "manifesta" arriva, e i Lampi felici se ne vanno in difesa, e Attilio continua a segnare in positivo sul suo tabellino degli score, e la Maialina continua a vegliare su di noi, e il cane Leo continua a seguire con attenzione i viaggi dei giocatori e delle palline.

Leo Guarda Attento i lampi saettare sul diamante di Casteldebole

E alla settima ripresa dell'Empoli il punteggio è sempre li, un 6 a 1 che pensiamo anche di esserci meritati, senza fare magari sfracelli di prestazioni personali eccezionali, ma con un bel gioco d'insieme: Diego ha ritrovato il guizzo della difesa e il piacere della corsa, tutti hanno segnato punto, a parte la Coccolina che però manda a punto il Coccolino e quindi nessuno le può dire niente!

E allora?

Forse la Maialina ha pensato di aver fatto la sua parte, e si riposa decidendo che adesso possiamo cavarcela da soli...

Forse i carboidrati del piattino di pasta e della fettina di torta si sono esauriti...

Forse lo scroscio di pioggia che in questa giornata nuvolagliosa alla fine è arrivato ha schiarito la mente all'Aquilone e l'ha arrugginita ai Lampi...

Bho.

Intanto il Mao forse alla ricerca di una battuta più incisiva non riesce più a piazzare una valida.

Un lampo batte la pallina... La mazza si trova nella parte finale della battuta.

Ruggero non riesce a ruotarsi abbastanza da mettere la palla in campo... Genio, che dici, chiediamo all'Alfredo di ruotare un po' il campo?

Almeno Rolli riesce a fare il giro delle basi e arrivare a punto, mentre a basi piene un altro giro di battute scarse spedisce fuori tutti i giocatori delusi e ci riduce al settimo inning in difesa con l'Empoli che ha riguadagnato il pareggio, e poi meritatamente mette il punto della vittoria.

Sono le 17.30, e non so se è una consolazione, ci abbiamo messo di più a perdere la seconda partita che a vincere la prima.

"Non capisco... non capisco... Ma dove siete finiti tutti?" Ripete sconsolato il Fabio mentre si aggira come un pastore abbandonato dalle sue pecorelle...

"Siete più introvabili della primula rossa!"

In effetti siamo tutti un po' sconcertati, un po' delusi, un po' bagnati e molto infangati, e dopo la doccia fredda che ci ha fatto l'Aquilone ci tocca pure la doccia fredda negli spogliatoi... Sarà la Maialina che ha finito l'acqua calda, rientrata negli spogliatoi stufa di guardare il nostro tracollo?

Vabbè, è il destino che si diverte, se avessimo almeno perso la prima e vinta la seconda adesso saremmo pure contenti!

Sta ricominciando a piovere, abbiamo raccattato tutto, anche il nostro morale, anche la Maialina che nonostante tutto decide di tornare con noi a Milano, e ci mettiamo in moto sotto un cielo fradicio lungo una strada fradicia...

Insomma, potevamo anche tornare più felici, ma dopotutto, almeno noi del pulmino non finiamo proprio male la giornata... fuori la torta della Monica che comincia la merenda!

Angela Bellarte

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS