Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747780
Visitatori di oggi 23/10/2017 : 2

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook


Prima di Campionato per i Lampi: ma dovevamo andare fino a Firenze per perdere tutte e due le partite?

(Firenze, domenica 5 aprile 2009)


Cara Gio, non è colpa nostra quello che è successo:

Avevamo pure 4 allenatori, Fabio, Genio, Simone e Attilio! C'erano quasi tutti i giocatori, Ruggero, Mao, i Coccolini, Rolli che miracolosamente è riuscito a raggiungerci quasi intero dopo la partita di calcetto di sabato, Michele, e Diego che finalmente rivede i campi dopo un paio d'anni di ginocchio sifulo. Avevamo anche i furieri Chiara e Dianella e l'addetto al morale Delia.. Eppure...

Genio, come potevi pretendere che vincessimo? Ti sei dimenticato la Maialina!

Cara Gio,

tu non hai potuto venire con noi e non hai visto: non era mica per l'erba lunga e bagnata che dopotutto era lunga e bagnata anche per i fiorentini;

non era mica perchè abbiamo battuto da schifo nella prima partita perchè dopotutto non hanno fatto sfracelli nemmeno loro... a parte i tre punti che ci hanno infilato come ridere!;

non è mica perchè Michele fino ad ora coi lampi era solo stato a tavola... dove ci si esprime sempre al meglio!, questa era la sua prima partita, e anche se forse non aveva ancora capito dov'è la prima e dove la seconda... in difesa si è difeso benissimo!

Cara Gio,

E' vero che abbiamo dovuto fare anche a meno di te, ma una manifesta nella seconda partita, dove in teoria i tuoi compagni Lampi si sono anche messi a giocare un po' meglio, si spiega solo con questo: come si può pretendere di giocare una partita senza Mascotte?

Così, dopo un sabato strepitoso di aria di mare che gioca con le brume della riva, di specialità toscane che evocano pranzi di nobiltà d'altri tempi, di viaggi avventurosi in cremagliera per scoprire angoli di paradiso... Dopo un ultimo allenamento sul prato vista terrazza del Fabio dove ancora una volta diamo il meglio di noi... Ecco che veniamo riportati alla dura realtà della vita dello sportivo!

I lampi, sazi di colazione, escono nella gelida mattinata a far la foto. Sullo sfondo una nebbiolina suggestiva, e le colline di Montecatini. Nel gruppo di giocatori in divisa, ci sono anche Chiara, Dianella e la mitica Nonna Liliana che ci ha ospitati!

Caro Capitano,

il Genio ci fa cenare leggero e senza alcool, se non fosse stata abbastanza grave l'assenza della maialina anche questa cena morigerata poteva avere la sua bella parte di responsabilità..., poi ci manda a letto presto, bhe, quasi, dopo un giro di tisane; ci fa alzare presto, pretende che non si faccia onore alla colazione principesca allestita da Dianella,

Alcuni giocatori dei lampi, tutti assonnati, ma già nelle loro immacolate divise, sono intenti e concentrati sulle prelibate leccornie a loro preparate da Dianella, Chiara, e nonna Liliana.

e ci scaraventa su un Diamante fradicio di pioggia di stanotte e gelido di sole non ancora arrivato!

E come se non bastasse, appena scendiamo in campo, ce ne fosse uno che riesce a mettere una valida!

Archiviamo la prima partita pensando che può solo andare meglio e infatti la seconda comincia subito peggio: Vanessa in prima linea e tutti gli altri ci mettono niente a mandarci sotto di 5 punti con un carosello di basi piene che non si ferma più... meno male che l'Alfredo oggi non fa telecronaca perchè se proprio deve dircene 4 è meglio che ce le dica senza altoparlante...

Insomma, vuoi per la ricerca infruttuosa di una battuta che metta un po' in difficoltà questi straordinari difensori, vuoi per gli acciacchi di un paio di giocatori, vuoi per i rientri e le new entry, senza cercare scuse di sicuro qualche cosa di più si poteva fare, ma di sicuro la Fiorentina è una grande squadra!

E di sicuro a noi mancava qualche cosa... Genio, te lo abbiamo già detto che dovevi portarla, la Maialina?!!

Epilogo:

Vi state chiedendo se è finita così? ovviamente no:

Dopo la partita andiamo a congratularci con i nostri avversari e a fare una foto tutti insieme, e i fiorentini si sentono evidentemente in colpa e ci offrono il pranzo al loro Circolo; poi ci omaggiano anche di una scatolina che una volta aperta... c'è dentro un bellissimo cinghialino! Cavolo, magari se ce lo regalavano prima potevamo surrogare la Maialina...

E siccome al Circolo c'è anche il tavolo da Showdown, vediamo subito che il cinghialino in effetti funziona!

3 a 0 e 5 a 0 sul diamante.

0 a 3 sul tavolo da showdown!

Cara Gio,

potevamo fare di meglio e ti giuriamo che faremo di meglio, non è mai molto gratificante uscire dal campo dopo una batosta...

Eppure, anche per prendere una legnata.... questo fine settimana fiorentino di amici e di sole e di baseball valeva davvero la pena!

Angela Bellarte

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS