Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747817
Visitatori di oggi 24/11/2017 : 1

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook


Grandi i Lampi.. ma alle semifinali ci va la Cvinta!

MARTEDI 9 SETTEMBRE


Domenica 28 settembre 2008, Diamante Leoni, Bologna.

Raffreddati, scalcagnati, falcidiati, ma forse tutto sommato giochiamo meglio così.

Alla fine a Bologna ci arriviamo in 9, i nostri 3 mitici allenatori, Fabio Genio e Tony, e 6 atleti... Atleti? Vabbè, insomma, noi. Il Genio ha recuperato in extremis la Filli, quando una telefonata minatoria del Coccolino alla vigilia della partita lo informava che la Coccolina era k.o. per raffreddore... Sì, ma ti sei guardato anche tu?

Riassumiamo: anche la Gio oggi non è potuta venire, quindi noi che siamo qui ci dobbiamo arrangiare. Intanto la giornata è freddina ma il sole splende, gli uccellini che non sono partiti per il sud cantano, forse per scaldarsi, quelli della Cvinta sono già pronti e agguerriti, e il Genio dichiara la formazione della prima partita: siccome la Coccolina è a mezzo servizio le fa giocare solo mezza partita, in attacco,e l'altra metà la fa la Filli in difesa. Gli altri ovviamente si attaccano al tram e stringono i denti perchè la panchina è vuota che più vuota non si può. Il Coccolino si esibisce in qualche bel balletto sulle basi giusto per non mettere in difficoltà i difensori arrivando troppo in fretta, il Fabio scopre che questo cavolo di baseball per ciechi ha un sacco di regole che insomma se non stai proprio attento ti perdi sempre qualche pezzo per strada.

Eccoci al muretto a fine partita, il Genio coi fogli dei conti in mano: Legge, spiega tutti quei numeri. E poi dicono che le statistiche servono a qualcosa: com'è che noi abbiamo battuto molto meglio della Cvinta ma hanno vinto loro?

La seconda partita è con l'Aquilone, la Coccolina a metà divide sempre il campo con la Filli, o viceversa, però si scambiano di posto. Hei, potevate dirmelo prima che qui in difesa c'è un sole così bello e caldino! Il Mao e Rolli e il Coccolino tengono duro sulla prima linea di difesa, anche se Ruggero alla sua sola seconda partita ufficiale riesce già a dare un bel contributo, ha un lancio al 2 davvero spettacolare, magari gli scopriamo un passato di sassaiole ai lampioni del Duomo!

Ok, con l'Empoli almeno ce la possiamo giocare un po' di più, e infatti con un filo di incredulità che cresce e cresce fino a diventare un bel maglione... scusate, è l'emozione... insomma la partita con l'Empoli ce la vinciamo!

Gli abbracci in campo con gli avversari sono di rito ma in realtà sono davvero un bel momento, c'è sempre qualche battuta e un po' di sabbia rossa da scambiarsi, potremmo anche chiedere a Alfredo di istituire a fine delle partite un premio per il giocatore più lercio o più sudato... e mettere in palio un gettone di lavanderia e una bustina di bagnoschiuma. Il Coccolino avrebbe buone chance di vincere almeno quelle!

Oh, intanto noi che abbiamo già giocato tutte e due le nostre partite possiamo andare a renderci più presentabili, ci buttiamo nella doccia e poi ci buttiamo a tavola senza aspettare le altre squadre che hanno finito da poco, ... non è colpa nostra, ci hanno chiesto se volevamo mangiare prima visto che abbiamo un lungo viaggio... e soprattutto un lungo appetito... E poi davanti a un piatto di tagliatelle al ragù, insomma, non hanno detto di no neanche il Gabriele e la Vanessa che abbiamo tirato con noi al tavolo, oggi erano qui solo ad assistere, si vede, sono tutti belli eleganti e profumati! Questa promisquità di squadre ci piace un sacco, non sempre si riesce ma a mischiarsi un po' ci si conosce anche un po' di più, e magari si scoprono dei punti deboli... ehm.

Come previsto la Cvinta si qualifica per le semifinali, come previsto noi intanto abbiamo passato un'altra bella giornata e ci siamo divertiti e guarda un po' abbiamo anche giocato benino, nemmeno l'Eugenio è riuscito a sgridarci! Salutiamo la Filli che parte per la sua grande avventura di Firenze, piena di valige e di tutti i nostri auguri!

La squadra in pulmino è abbastanza quieta sulla strada di Milano, quello che non fa la stanchezza lo fanno le pappe nello stomaco! Chi dorme, chi tossisce, chi pensa al Derby della Madonnina... Forse però, nel nostro piccolo grande mondo di amicizia, noi ci sentiamo un po' più sportivi di loro! Non correre Fabio, abbiamo tempo, ci sono gli autovelox, e ricordati la regola nuova di quest'anno... Se salti la base sei eliminato!

Angela Bellarte

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS