Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747816
Visitatori di oggi 23/11/2017 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook


Week end a Saint - Rhemy - en - Bosses - Valle d'Aosta

(6 - 8 luglio 2007)


Pieni di entusiasmo per questa nuova avventura, partiamo in perfetto orario. Dobbiamo scoprire una nuova vallata, conoscere nuove persone e forse…… incontrare i mitici cani S. Bernardo, simpatici guardiani estivi del Passo San Bernardo.

Il viaggio prosegue bene, breve sosta per un pieno di gasolio e alle ore 19,30 arriviamo in questo piccolo borgo di St.-Rhemy dove non è difficile trovare il nostro Hotel. Se qualcuno di noi aveva dubbi in proposito, per l'accoglienza e il servizio, questi venivano fugati subito entrando nella reception dell'hotel Des Alpes dove LEO, il proprietario, ci accoglie calorosamente facendoci prendere possesso delle nostre camere.

Scendiamo per la cena, scusate la nostra prima abbuffata, ebbene si, questo si è rivelato anche un Week-End culinario pieno di tentazioni.

La prima giornata finisce con una passeggiata in una delle poche vie del borgo. Sabato 7 luglio, si rivela una giornata splendida dal punto di vista meteorologico. Il cielo è terso; incontriamo i nuovi amici forestali (Corrado, Dario, Lelio, Luca, Lucio, Paolo e Stefano) che si riveleranno simpatici, disponibili accompagnatori e illustratori di ciò che la flora montana ci offre.

Ci fermiamo per una sosta dalla Sig.ra Anna, una Sig.ra piena di entusiasmo che gestisce un ristorante con alberghetto sulla strada che posta al Passo. Ritemprati dai calici di vino e salatini riprendiamo la marcia. L'arrivo al Passo è uno spettacolo di colori, il lago, il Monte Velan coperto di neve, qualche macchina d'epoca e una moltitudine di peluche del mitico cane ci circondano. Il pasto all'albergo ITALIA si rivela più SVIZZERO che ITALICO.

Visitiamo l'ospizio dove DOMINIQUE, una arzilla volontaria francese ci illustra i tesori e la storia di questo luogo e poi l'agognato incontro con l'emblema di questo luogo: i Cani San. Bernardo.

Il gruppo tra le stupende montagne della valle d'aosta.

Vengono fatti uscire da gabbie simili a quelle dei leoni e finalmente li possiamo accarezzare.

Il San Bernardo si lascia accarezzare...

Tra una leccata e l'altra finisce la breve visita ai nostri amici. Scendiamo felici al nostro Hotel; in questa giornata che è stata piena e dove GIOVE non è stato pluvio. La cena è una mitica avventura tra antipasto, primo, secondo, dolce e poi… grolla per tutti.
Qui anche chi era astemio si rivela un buon bevitore.

Il giorno 8, ci accoglie con un cielo coperto. La passeggiata è stata breve verso il Col Serena intercalata da acquazzoni. Verso le ore 11,30 scendiamo non avendo né tempo né speranze nel miglioramento. Pranzo in Hotel e partenza senza non aver prima ringraziato i nostri nuovi amici. Il Corpo Forestale e Leo che ci fa conoscere la splendida cuoca (moglie).

Prima di entrare in autostrada, facciamo uno stop in una latteria della Valpelline, sperando che il colesterolo non sarà con noi cosi cattivo. La coda in autostrada ci permette di riflettere sulla nostra vacanza con scambi di opinioni che hanno un comune denominatore: il trattamento cordiale, l'albergo bello e nuovi amici con i quali abbiamo condiviso nuove esperienze.

Maria Teresa e Giorgio

Indice articoli del 2007

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS