Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747813
Visitatori di oggi 20/11/2017 : 1

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook


Capocaccia, 25 - 28 aprile 2007

Stiamo lavorando per voi...


Tutti sudati, accaldati, una giornata che comincia alle 8 del mattino e finisce alle 23... una faticata!

E tutto per cercare, indagare, scoprire, provare, assaggiare... e sì, perchè 5 intrepidi avanscopertisti del nostro G. S. il Presidente in primis, la First Lady, la Campionessa Paralimpica e i vostri Web Master hanno dedicato ben 4 giorni della loro impegnatissima vita in un faticosissimo giro di ricognizione in un terribile sito vacanziero della Sardegna, denominato Capocaccia.

Ci siamo portati apposta una imbranata, la Coccolina, una molto sveglia, la Silvia, un ipovedente infiltrato, il Coccolino, una sportivissima, la Flo, per testare la cosa su diverse tipologie di soci... non abbiamo capito perchè ci siamo portati il Presidente... bo.

Siamo sbarcati in aereo, si arriva ad Alghero e poi si fa prestissimo, sommersi da un profumo stupefacente di agrumi, di fiori, di fresco... siamo sicuri che riusciremo a respirare qui? Non ci siamo mica abituati! Poi ci hanno scodellato nelle camere, e qui abbiamo avuto il dubbio che ci avessero portato apposta per farci perdere in un labirinto di ascensori e di corridoi... poi ancora tutti sbalestrati ci hanno presentato la spiaggia.

Mentre esploriamo il territorio, il mare fa la sua stupenda e scenografica comparsa tra gli alberi verdi, abbracciato anche dalle colline lontane.

Abbiamo perso il conto dei gradini da fare per scendere dall'albergo... un sentiero tra terrazze panoramiche, agavi, piante di aloe, muretti, piscine... una faticata! Sotto questo sole estivo anticipato, poi!Va a finire che ci toccherà anche abbronzarci!

L'immensa piscina dell'hotel Capo Caccia tra monti verdeggianti

Ecco quindi la spiaggia... a parte la coccolina che è stata furba e non ha messo il costume, a tutti gli altri è toccato provare l'acqua... ma tanto è gelata... stanno facendo finta di divertirsi, là in mezzo, il coccolino che fa il morto e gli altri che vociano... pensa che sofferenza il bagno ad aprile... poi cominciano le formalità, il coctail di benvenuto... tocca già cominciare con gli antipasti? Questi camerieri così gentili... sicuramente c'è sotto qualcosa...

E questo è solo l'inizio, neanche un'ora che eravamo arrivati!

E così abbiamo continuato, tra mangiate di pesce all'aperto, serate a base di mirto, bagni in un'acqua che prima ti stuzzica i piedi con carezze gelide e poi ti abbraccia e ti avvolge di cristallo liquido, (e qui ci fidiamo della Flo.... fidatevi!) Tra lezioni di risveglio muscolare in spiaggia al mattino presto, con le voci altrettanto morbide del mare e della Simona che non finiremo mai di ringraziare per averci invitato...

L'acqua azzurrissima accarezza la costa, mentre il mare col suo dolce sciacquettare fa da stupenda cornice alla lezione di risveglio muscolare... Altro che musica new age.

lezioni di acquagym per i più temerari, ovviamente le ragazze.... con il Rino, non ve lo descriviamo, dovete conoscerlo! Andate alla Sportsman! Sessioni di spinning che su una terrazza panoramica sotto il sole e accarezzati dall'aria profumata di agrumi è indescrivibile...

Sessioni di mangiate per reintegrare le energie... anche quelle del mese prossimo...

Ragazzi, ci veniva da piangere a venire via!

E' vero che l'albergo è un po' labirintico, abbiamo trovato vedenti vaganti da qualche ora in cerca della strada giusta, ma la Silvia alla fine ci si è orientata! E poi, sai che peccato perdersi qui e non riuscire a tornare a casa....

é vero che ci sono un bel po' di scalini, ma dopotutto noi siamo del gruppo sportivo!

é vero che la sera magari scorrazzano i cinghiali dal vicino parco naturale, chi ne acchiappa uno per primo vince un cosciotto arrosto!

Ma un'accoglienza così semplice e stupenda, da parte di tutti i ragazzi del villaggio, a partire dai camerieri... e te pareva! al bagnino, all'animazione, i corsi di sport che danno veramente una marcia in più alla giornata, l'albergo che degrada attraverso sentieri che col bastone si seguono anche bene, attraverso pozze di sole, aperture tra gli alberi dove l'aria scompiglia i capelli, l'acqua quieta che al mattino ti chiama con voce dolce, gli uccellini e i gabbiani fuori dalla finestra che sono l'unico rumore che si sente...

Il mare visto da un balconcino panoramico spicca tra gli alberi. Appena sotto al ballatoio si vede il sentierino impervio che per tante volte ci e' toccato affrontare!

Ma perchè vi abbiamo detto tutto questo? Per farvi morire d'invidia! Dite voi! Aaha! Proprio così! Diciamo noi!

No dai, questo è il posticino nel quale avremmo pensato di organizzare la prima settimana blu del nostro gruppo sportivo, in data da precisare, a settembre, corredata di qualche escursione ai dintorni, ci sono grotte raggiungibili via mare e via terra, il parco naturale e località vicine interessanti...

Quello che avete letto non rende che un briciolo dello stupore che abbiamo provato in questo meraviglioso luogo e per le meravigliose persone che abbiamo incontrato, a partire dai ragazzi della Sportsman, catena di palestre organizzatrice delle giornate, che tenevano i corsi ma ci hanno fatto compagnia per gran parte del tempo con una simpatia davvero rara e altrettanta pazienza... chi conosce i magnifici 5 in questione si renderà conto!

Pensate a un posto di mare stupendo e poi moltiplicate per 10.

Ma visto che sarà la prima Settimana Blu della nostra storia, bisogna cominciare dal meglio che si trova!

Angela Bellarte

Indice articoli del 2007

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS