Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747780
Visitatori di oggi 23/10/2017 : 2

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

I Thunder durante la premiazione per lo scudetto 2005

“Milanesi troppo avidi!”


Questo è il ritornello che ultimamente echeggia sui diamanti che vedono impegnati i Thunder’s Five.

L’impresa compiuta domenica prolunga la serie di vittorie, soprattutto conclude il grande slam campionato - coppa italia nella stessa stagione che mai nessuna squadra dell’aibxc era riuscita a completare.

E’ stata l’ennesima vittoria di squadra a testimonianza del fatto che il buonissimo lavoro di gruppo, iniziato qualche anno fa, continua a dare frutti sempre più dolci. Già il gruppo, quel gruppo che continua a divertirsi in allenamento quanto in partita, ma anche fuori dal diamante perchè l’amicizia è il valore aggiunto che ti fa superare i disagi e le incomprensioni che inevitabilmente in una squadra possono capitare anche il giorno che non sei di luna e l’ultima cosa che vorresti fare è andare ad allenarti, ma il pensiero che in fondo al campo troverai i tuoi amici fa scattare la molla giusta.

Questa è la forza dei Thunder’s che anche domenica dopo aver vinto la semifinale con il Ravenna per 5 a 0 in una partita cominciata subito con il piede giusto e portata a casa con una difesa ad oltranza, nel pomeriggio hanno affrontato nella finale il bologna reduce dalla vittoria mattutina in un incontro molto combattuto per 4 a 3 a spese dell’empoli.

Questa volta a partire con il piede giusto è il bologna che complice qualche piccolo errore dei Thunder’s scappa subito sul 2 a 0, ma nei 2 inning successivi viene ristabilita subito la parità con una veemente reazione dei milanesi che riporta il risultato sul 2 a 2. A questo punto inizia una battaglia di nervi che fa prevalere nettamente le difese sugli attacchi, sembra una partita a scacchi con la consapevolezza che chi sbaglia la prima mossa non ha scampo.

La tensione è palpabile ma bisogna mantenere la concentrazione a mille e non regalare nulla agli avversari, così si giunge al termine del settimo inning con il risultato invariato e quindi si va all’extra inning. I primi ad andare in attacco sono i bolognesi, ma il risultato non si sblocca. Tocca al milano, il primo ad andare alla battuto è Cristiano che conquista la seconda base; qualcuno dal box grida ad Eugenio che lo aspetta in terza di immolarsi pur di non fargli mancare la base e così avviene. Battuta di Leva che va in seconda e Cristiano bloccato in modo esemplare in terza come da richiesta.

Il momento è topico basi piene e 0 eliminati, va a battere Fabio, la pallina entra in campo, Cristiano esplode verso casa base e il punto chiamato dall’arbitro fa esplodere tutto il resto della squadra che in un attimo si ritrova all’interno del diamante impazzita di gioia. È arrivato il grande slam.

In serata, sulla via di Milano, la festa si trasferisce in una trattoria dell’entroterra parmense, dove, accompagnati da Angelo, finalmente ci si può concedere quello che a fatica non ci si era potuto concedere a mezzogiorno nell’intervallo delle due partite: torta fritta, tortelli e soprattutto vino a volontà peccato che poi qualcuno si sia perso sulla via del ritorno a Milano.

L’appuntamento ora è per il 16 ottobre con il torneo di fine stagione che, per la prima volta, vedrà al via 6 squadre visto che oltre ai Thunder’s saranno schierati anche i Lampi per l’occasione seconda squadra di Milano.

Maurizio Scarso

Indice articoli del 2005

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS