Questo sito fa uso di alcuni cookies per consentire una navigazione utente più agevole. Per maggiori informazioni consulta l'informativa completa.
Continuando la navigazione nessun cookie sarà installato sul browser dell'utente, tuttavia questo banner rimarrà visibile.
Acconsentendo all'utilizzo dei cookies, il banner informativo verrà chiuso. Sarà sempre possibile negare il consenso in futuro visitando la pagina informativa sui cookies.

Logo del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio 7 - 20122 - Milano
Tel/Fax 02 76004839; Email: info@gsdnonvedentimilano.org; IBAN: IT 57 R 03359 01600 100000004341 - Banca Prossima
Menù Principale

Ricevi le news del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS Via Feed RSS!


 
  Ricerca avanzata

Visitatori dal 17/12/2008: 1747816
Visitatori di oggi 23/11/2017 : 0

Il nostro GSD Su YouTube

il nostro GSD su Facebook

Er Davide!

Lo porti un bacione a Firenze?


Week-end a Firenze per i Thunder's Five, che fanno bottino pieno!

E non era cominciata benissimo! Una delle tre macchine, la nostra, con driver Simone che avrebbe ricevuto in terza base, doveva ritirare il Cristiano in quel di Lodi. In autostrada ci raccomandiamo con il driver: "Occhio all'uscita di Lodi...". Morta lì... Dopo poco infrangendo almeno una volta il codice della strada, Simone chiama il Natale impegnato in chissà quale impresa sportiva ed appena chiuso il telefono esclama: "(Beep) Lodi..."... A quel punto siamo usciti a Casal Pusterlengo, rientrando immediatamente in direzione opposta. Recoperato il Cristiano ci rimettiamo in cammino verso Firenze.

I toscani sono gente simpaticissima, ma conoscono della propria citttà il centro e la via dove abitano. Giriamo una buona mezz'ora in cerca della strada dell'albergo ma nessuno la conosce, poi Simone nomina l'albergo e quello lo conoscono tutti.

La receptionist ci da le camere informandoci che la ribollita ha dentro il cavolo nero, altrimenti è minestrone. Ci vende i biglietti dell'autobus che sono forniti di sintesi vocale (gli autobus) e monitor ad uso dei passeggeri per le info sulla città. Simone ci ha già detto che lui a Firenze c'è stato in gita scolastica e quindi non c'è problema fa da cicerone, nel frattempo se una signora non ci avvisa di scendere noi chissà dove saremmo finiti.

Passeggiamo per Firenze giusto il tempo di tirare ora di cena e lungo l'Arno si consuma un altro siparietto carino: una comunissima nutria viene prima scambiata per un pezzo di legno, poi per un piccolo maialino,poi per un cane, poi per un coccodrillo peloso. Un consulto telefonico con il fratello della Gio', che è guardia forestale restituisce alla nutria la sua identità, ma nel frattempo compaiono i pesci volanti che qualcuno sostiene possano essere dei salmoni che stanno risalendo la corrente per depositare le uova, un altro consulto ci sembra oneroso ed allora si rimane nel dubbio. Personalmente penso che a fine serata qualcuno riuscirà a vedere anche gli ufo. Stellare invece è la bontà della fiorentina (la carne) che ci mangiamo affogandola con del buon vino toscano.

Il menu de 'La Casalinga'

E le partite? Iniziamo subito alla grande, primo hinning ed è subito un parziale di 6 a 0. Si va a difendre ad oltranza. Il Mao in interbase combatte come un leone e la seconda linea gioca benissimo. Fabio fa il verso alla Lory non solo come posizione, e chiede insistentemente di andare a battere. Dopo 5 hinning in attacco i fiorentini raccolgono solo 4 punti e la prima partita è vinta. Fabio non se ne capacita e vuole battre comunque...

Da sottolineare il lavoro eroico del capitano, che non può correre, colpa l'assottigliamento del menisco, ma ha battuto molto bene spingendo avanti il resto della squadra, ed in difesa, arretrato sulla seconda linea,ha difeso sull'esterno , ed insieme al Mao (l'interbase) hanno demolito uomo dopo uomo gli attacchi del Firenze.

Molto più equilibrato il secondo incontro. Andiamo in vantaggio per uno a zero, il Firenze ci raggiunge e ci supera di un punto. Riusciamo a paregiare e grazie a brillanti azioni difensive del Cristiano e del Fabio con i suoi lanci nel guanto del ricevitore, andiamo all'ultimo hinning d'attacco in parità. Anche la grinta del Mao non è scemata, anzi, su una pallina a meta strada gli finisco praticamente sulla schiena, lui imperterrito continua la ricerca della palla sollevandomi da terra. Io per un attimo perdo tutti i miei riferimenti spazio temporali, lui trova la pallina e si alza per il lancio, io finisco a terra e fra me e me do la base per conquistata, lui lancia ed è l'ennesimo eliminato. Io mi ritrovo con due cappellini e senza guanto, ma anche questa è andata.

Nell'ultimo hinning La battuta gira un po' a tutti quanti e mettiamo due punti fra noi ed il Firenze. Ora si deve difendere per il match. L'ultima pallina corre verso la seconda base, l'arbitro deve darla ancora buona ma il capitano già sussurra che è sua. E' l'out che ci permette di espugnare il Cerretri a punteggio pieno.

Claudio Levantini

Statistiche primo incontro
Statistiche secondo incontro

Indice articoli del 2005

E noi, proprio noi, non solo vediamo il mondo, ma lo guardiamo dai campi di sci sulle montagne più alte, dalle barche a vela su laghi e mari profondi, dai rettangoli di equitazione, dai diamanti di baseball e dai poligoni di tiro con l'arco, dalle piste di pattinaggio e dai circuiti di atletica, e ancora non abbiamo finito!
Non ci servono occhiali per vedere questo mondo meraviglioso, lo vediamo attraverso lo sport!

Per segnalare problemi, suggerimenti, commenti contatta il WebMaster!
Copyright © 2000 - 2017 - Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS